Il dirigente dello Shakhtar su Mudryk: “Difficile per le italiane, magari il Milan vende Leao…”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Tanto e bene si parla di Mychajlo Mudryk, esterno d’attacco dello Shakhtar Donetsk già protagonista in Champions League. Il classe 2001 ucraino ha attirato l’attenzione di diverse big europee, e oggi l’ha confermato anche un dirigente dello Shakhtar.

Infatti, Carlo Nicolini ha rilasciato un’intervista a Calciomercato.it, nella quale ha parlato anche del suo assistito e dei tanti corteggiamenti che continua a ricevere. Queste le sue parole: “Si sono interessati in tanti indirettamente a Mudryk, senza fare un’offerta ufficiale. Di telefonate ce ne sono state tante“.

LEGGI QUI ANCHE – PIRLO: “DOPO CALCIOPOLI POTEVO ANDAR VIA, POI IL MILAN FU RIAMMESSO”

Poi, in relazione ai club italiani (e specificamente al Milan) aggiunge: “Credo che ad oggi le italiane facciano fatica a prendere un profilo del genere. Sia per quanto vale, sia per la mancanza di coraggio nell’investire su un profilo simile. Magari poi il Milan vende bene Leao, capisce che Mudryk ha un talento importante e proveranno a prenderlo…“.

Attualmente il portoghese ha il contratto in scadenza a giugno 2024 con i rossoneri, ed è ancora in trattativa con il club per il rinnovo. Dopo l’avventura Mondiale, per La Gazzetta dello Sport Rafael Leao raggiungerà la squadra a Milanello il prossimo lunedì 26 dicembre. 

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate