Milan, Vocalelli controcorrente: “Per Ibrahimovic il punto non è Pioli”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il futuro del primo Milan di Zlatan Ibrahimovic non passa solo da Stefano Pioli: per Alessandro Vocalelli, la difficoltà è un’altra

L’argomento Zlatan Ibrahimovic continua a far parlare in casa Milan, a distanza di giorni dall’intervista congiunta con il n1 di RedBird Gerry Cardinale al Financial Times. In un editoriale sulla Gazzetta dello Sport di oggi, il giornalista Alessandro Vocalelli è andato però controcorrente rispetto al principale tema di discussione riguardo Ibrahimovic e il futuro del Milan, ovvero quello della scelta dell’allenatore.

La domanda “è un’altra

Il giornalista ha commentato così sulle colonne del quotidiano le parole di Gerry Cardinale al Business of Football Summit del Financial Times, parole che hanno sancito definitivamente il ruolo dello svedese: “Le parole sono state chiare. Il referente tecnico del Milan è sempre più Ibrahimovic. Tocca a lui seguire la squadra, sondarne gli umori, smussarne le asperità, immaginare insomma il futuro. Tra i suoi compiti, addirittura al primo posto, c’è chi mette la decisione su Stefano Pioli“.

Vocalelli va poi controcorrente, sottolineando il fatto che la scelta sull’allenatore del futuro rossonero non è quella fondamentale sulla quale Zlatan Ibrahimovic è chiamato a decidere. La domanda è un’altra. Per il giornalista, “la vera domanda è come rinforzare un ottimo Milan, che deve però compiere un ulteriore salto di qualità. Ed è questo il vero, più complicato e più suggestivo lavoro che aspetta Ibrahimovic. Che, forse, dovrebbe concentrarsi, con le sue conoscenze e dall’alto delle sue specifiche competenze, su un unico ma fondamentale punto: la ricerca del suo “erede”. Di quel centravanti di cui il Milan ha assoluto bisogno“.

Ultime news

Notizie correlate