Ibrahimovic-Milan, è fatta! Triplo ruolo tra Pioli, Furlani e Cardinale

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Dopo settimane di attesa arriverà l’annuncio ufficiale: Zlatan Ibrahimovic torna al Milan con un triplo ruolo da dirigente

L’annuncio arriverà nel pomeriggio: Zlatan Ibrahimovic tornerà ufficialmente a far parte del Milan, solamente poco più di 6 mesi dopo l’addio al calcio nel prato di San Siro. A riportare la notizia è stato il Financial Times, quotidiano di settore statunitense che ha aggiunto degli importanti dettagli sul ruolo che lo svedese avrà all’interno dell’organizzazione del club di via Aldo Rossi. Dopo settimane di attesa, di dialoghi, di indiscrezioni e di discussioni l’annuncio è ormai alle porte: Zlatan Ibrahimovic sarà un nuovo dirigente del Milan.

“MI RICORDA IBRAHIMOVIC”: JURIC INCORONA L’OBIETTIVO DI CALCIOMERCATO DEL MILAN

Ibrahimovic, il Milan e Cardinale: doppio ruolo

Secondo quanto riportato dal FT, Zlatan Ibrahimovic agirà come consulente sia per il Milan che per la proprietà del Milan, ovvero il fondo RedBird e il suo gestore Gerry Cardinale. Proprio con l’investitore americano, lo svedese lavorerà in stretto contatto con l’obiettivo, oltre a quello di seguire le vicende del Milan, di “far crescere ancora di più gli asset di RedBird nel settore sportivo, in quello dei media e dell’intrattenimento individuando nuove opportunità di investimento“.

IBRAHIMOVIC, NON SOLO MILAN: “GODO QUANDO GIOCO A PADEL, PIU’ FISICO CHE TECNICA”

Ibrahimovic, scrive il FT, “consiglierà l’allenatore del Milan, Stefano Pioli, e assisterà anche il CEO Giorgio Furlani in particolare nell’espansione del marchio AC Milan in giro per il mondo, anche grazie ai suoi 123 milioni di seguaci“.

Le parole dei protagonisti

Sempre il FT riporta alcune parole di Zlatan Ibrahimovic, che motiva la scelta di collaborare con RedBird: “Il fondo RedBird lavora con alcuni degli atleti, delle squadre e delle figure del mondo del business migliori di sempre con l’obiettivo di creare imprese di lavoro. Non vedo l’ora di contribuire ai loro investimenti in tutti gli sport, in tutti i media e in tutte le piattaforme di intrattenimento“.

Alle parole di Zlatan Ibrahimovic si aggiungono quelle di Gerry Cardinale, n1 del fondo: “Ciò che ha fatto di Zlatan un vincente non è solo il talento fisico, ma l’intelligenza e lo spirito imprenditoriale. A RedBird sviluppiamo partnership con gruppi molto selezionati di atleti di classe mondiale, atleti che possano portare valore all’ecosistema del fondo“.

L’AD del club, Giorgio Furlani, ha invece commentato così il ritorno di Zlatan: “Portare un leader come Ibra nel ruolo di consigliere per la dirigenza del Milan sottolinea il nostro impegno per il successo futuro del club“.

BENNACER: “IBRAHIMOVIC? NON NE ABBIAMO PARLATO, MA…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate