Milan, Ibrahimovic rassicura: “Theo, Leao e Maignan restano. Tutto è possibile”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Ibrahimovic ha presentato la nuova stagione del Milan e non si è tirato indietro: la firma dello svedese su Theo, Leao e Maignan

Zlatan Ibrahimovic è intervenuto in conferenza stampa per presentare la nuova stagione del Milan, tanti i temi: la situazione Zirkzee, l’ufficialità di Fonseca e il mercato dei big. Lo svedese ci ha messo la faccia e ha risposto alla domande dei giornalisti, in particolare su Theo Hernandez, Leao e Maignan è stato perentorio: l’anno prossimo vestiranno la maglia del Milan.

Ibrahimovic conferma i big

Ibrahimovic rassicura sui big:Maignan, Theo e Leao restano. Sono giocatori tra i più forti nei loro ruoli, hanno un contratto con noi e sono felici, restano. Non abbiamo bisogno di vendere per comprare. Grazie al lavoro di RedBird abbiamo possibilità di portare giocatori forti e di migliorare. La squadra che ha vinto lo scudetto non è forte come quella di oggi. Dobbiamo comunque migliorarla, l’attaccante non è un segreto e vogliamo portarlo. Ma il mercato è tutti i giorni, il nostro sistema scouting guarda tutto il mondo. Ci sono mille chiamate tutti i giorni dove ti offrono giocatori, agenti chiamano i giornalisti per spingere i loro clienti. Il mercato è tutti i giorni”.

I rinnovi di Theo e Maignan: “Nelle situazioni di Mike e Theo a livello di rinnovo tutto è possibile, delle loro richieste forse sapete più di me. E’ una cosa interna, parliamo, valutiamo. Tutto è possibile, il bilancio in positivo ci dà la possibilità di fare certe cose senza andare in difficoltà. Non vogliamo andare in negativo. Loro sono contenti, hanno fatto la storia e devono farla ancora”.

Ultime news

Notizie correlate