Ibrahimovic-Milan, quando la prima a San Siro?

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Da quando è tornato al Milan, Ibrahimovic non è ancora riuscito ad andare a San Siro: e anche stasera sarà assente

San Siro attende il ritorno, seppur in altre vesti, di Zlatan Ibrahimovic. L’ex centravanti rossonero è tornato al Milan, seppur formalmente sia stato assunto da RedBird, in un nuovo ruolo di natura più dirigenziale. Da quando ha firmato il contratto, però, è riuscito ad andare allo stadio in un’unica occasione, all’Arechi di Salerno. La prima occasione buona per tornare nello stadio che è stato la sua casa per diversi anni era la sfida contro il Monza, ma un attacco influenzale ha fermato lo svedese, facendone slittare “l’esordio”. Ora il Milan è atteso da due gare casalinghe consecutive, tra Serie A e Coppa Italia, ma Ibrahimovic sarà assente per entrambi gli impegni.

“MILAN TRA CONTE E DE ZERBI”: IL RETROSCENA E IL CONSIGLIERE IBRAHIMOVIC

Ibra assente per Sassuolo e Cagliari: il motivo

Il motivo dell’assenza di Zlatan Ibrahimovic nelle prossime due gare casalinghe del Milan è presto detto: non si trova in Italia. Il campione svedese è attualmente negli USA, a Miami, per un viaggio che aveva già programmato con la famiglia prima ancora di sottoscrivere il contratto con RedBird che lo ha legato nuovamente alla società di via Aldo Rossi. “Mi ha detto che sarebbe partito perché aveva già preso questo impegno prima di tornare qui – ha spiegato Pioli ieri in conferenza stampanon credo sia questo il problema. Ci siamo sentiti tramite messaggi, mi ha chiesto come si è allenata la squadra e quali fossero le sensazioni, come facciamo sempre“.

“MILAN, CHI DECIDE? IBRAHIMOVIC HA CARISMA MA…”: LA CRITICA DEL GIORNALISTA

Quando torna?

Il ritorno di Zlatan Ibrahimovic a Milano, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, è previsto per il 4 gennaio. Sull’agenda del centravanti, però, ci sono ancora diversi impegni presi prima di firmare con Redbird, quindi la sua presenza allo stadio di Castellani di Empoli il 7 gennaio non è certa al 100%. Andando avanti con il tempo, ovviamente, questi impegni dovrebbero andare mano a mano ad esaurirsi e Ibrahimovic dovrebbe iniziare a vedersi con una certa costanza a San Siro e, soprattutto, a Milanello. Per il suo ritorno alla Scala del calcio, il giorno giusto sembrerebbe essere il 14 gennaio, quando i rossoneri se la vedranno tra le mura amiche contro la Roma per la priam gara del girone di ritorno.

(VIDEO) IBRAHIMOVIC, UNO SGUARDO PER RISPONDERE AGLI INSULTI

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate