Milan, Ibrahimovic ammette: “Da Cardinale offerta da non rifiutare”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Zlatan Ibrahimovic torna sul ritiro dal calcio giocato e sull’offerta di Gerry Cardinale, di cui oggi è braccio destro al Milan

Una delle tirate d’orecchie più frequenti da parte di opinionisti e addetti ai lavori nei confronti di Zlatan Ibrahimovic è legata alle poche dichiarazioni rilasciate da quando è diventato Senior Advisor di Gerry Cardinale e definitivamente nel management del Milan. Oltre a quando è intervenuto ai microfoni di Sky Sport in occasione del GP d’Arabia e insieme al numero uno di Redbird al Financial Times, infatti, non si sono mai registrate sue parole ufficiali.

Le (nuove) parole di Zlatan

Lista da aggiornare, però. Infatti, nella giornata di ieri Anas Bukhash ha pubblicato un’intervista al suo podcast “ABTalks“, proprio con lo svedese. Questo un breve passaggio in cui parla anche e soprattutto del suo ritiro:

“Sto bene, ho smesso di giocare a calcio 8 mesi fa e adesso faccio una vita diversa. Ho accettato di ritirarmi, è stata una cosa difficile a causa del mio ego, a causa di ciò che penso di me stesso. Io penso di essere il migliore, sono ancora il migliore, potrei continuare… ma ho scelto di fermarmi”.

Poi, spiega la scelta: “Voglio una bella vita per la mia famiglia. Volevo poter fare delle cose con i miei figli, se avessi continuato non avrei potuto fare delle cose con i miei figli perché avevo problemi a un ginocchio. Allora l’ho accettato, sono arrivato a un momento in cui mi sono detto ‘va bene, lascia perdere e inizia un nuovo capitolo nella tua vita'”.

Sulla nuova vita al Milan: “Cardinale mi ha fatto un’offerta che non potevo rifiutare. Ho iniziato a lavorare con il Milan e sono al Milan da tre o quattro mesi. Sta andando bene, devo dire”.

Ultime news

Notizie correlate