Ibra è ancora affamato: il punto sul suo rientro e le tempistiche

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Zlatan Ibrahimovic è sempre stata una risorsa importante per il Milan e non ci pensa minimamente di smettere, il punto sul suo rientro.

Ibra determina dentro e fuori dal campo, ma forse conviene ritrovarlo all’interno del rettangolo di gioco. Lo svedese sta recuperando dall’infortunio al legamento crociato anteriore, con rinforzo laterale e riparazione del menisco. A 41 anni praticamente tutti penserebbero al ritiro, ma non Zlatan che sta lavorando moltissimo per rientrare il prima possibile, come testimoniano le immagini e i video che condivide con i suoi tifosi.

Proprio oggi ha voluto ricordare a tutti lo sforzo che sta facendo per tornare a far battere i cuori rossoneri, dopo che qualche giorno fa aveva pubblicato un post dicendo: “I’m coming”.

Nel mondo Milan sono fiduciosi sul suo rientro e a testimoniarlo è il direttore dell’area tecnica, Paolo Maldini: “Posso dire che Zlatan sta bene, è in condizioni molto migliori. Quando tornerà a San Siro in campo? Noi speriamo possa tornare a gennaio”.

L’appuntamento è dunque fissato, Ibra ha come obiettivo gennaio, che secondo la Gazzetta dello Sport, potrebbe anche essere febbraio e soprattutto vuole tornare al 100% per la Champions League, trofeo che storicamente gli manca.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS.  Rimani sempre aggiornato

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate