Milan Primavera sconfitto anche dal Verona: decide una punizione

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Milan Primavera è incappato nella seconda sconfitta consecutiva in Campionato: il Verona ha vinto di misura

Il Milan Primavera si è rituffato in Campionato per la sfida con l’Hellas Verona con l’obiettivo di tornare alla vittoria che manca da 5 partite (2 sconfitte e 2 pareggi) e per rimanere nella zona play-off del Primavera 1. Nel match di oggi Abate ha potuto contare anche sull’apporto di Bartesaghi e Simic. L’anticipo per la formazione rossonera, oggi in maglia bianca in attesa di buttarsi in Youth League per i quarti di finale con il Real Madrid. Gli scaligeri padroni di casa si trovavano all’11° posto in classifica primo di questo match a metà tra la zona alta e la parte bassa pericolosa. Qui il resoconto del match.

Di Camarda le uniche emozioni del 1° tempo

Nel primo tempo di Hellas Verona-Milan Primavera le uniche emozioni sono arrivate dai piedi e la testa del solito Francesco Camarda, che domani compirà 16 anni. Prima il colpo di testa centrale, parato da Toniolo, poi allo scadere dopo aver ricevuto la palla dal fallo laterale ha controllato e girato veloce, ma la sfera è finita sopra la traversa.

Il Verona batte il Milan Primavera: decisiva una punizione

Il secondo tempo è iniziato subito con una grande occasione per il Milan Primavera arrivata grazie a Victor Eletu, ma al 51′ L’Hellas Verona è passato in vantaggio grazie a una punizione dal limite di Alphadjo Cissè. Ottavo gol stagionale per il classe 2006. Nella seconda parte della frazione il Milan ha provato a pareggiarla soprattutto con i colpi di testa di Kevin Zeroli, tornato dalla prima sqaudra. Nel finale ancora di testa il Milan si è reso pericoloso, questa volta con Cuenca. Alla fine ha vinto l’Hellas Verona 1-0 contro il Milan Primavera. Seconda vittoria nelle ultime tre per i veronesi mentre è arrivata la pesante seconda sconfitta consecutiva dei rossoneri. Non il miglior viatico per arrivare al quarto di finale con il Real Madrid in Youth League di mercoledì alle 16 al Puma House of Football.

TABELLINO

HELLAS VERONA: Toniolo, Nwanege, Patane, D’Agostino, Ajayi (66′ Dalla Riva), De Battisti, Riahi, Cazzadori, Corradi, Popovic, Cisse (87′ Vermesan). Allenatore Paolo Sammarco

Milan: Nava; Magni (46′ Bakoune), Simic, Nsiala, Bartesaghi, Malaspina (66′ Sala), Eletu; Sia (77′ Simmelhack), Zeroli, Scotti (66′ Cuenca); Camarda (82′ Bonomi). Allenatore Ignazio Abate.

Gol: 51′ Cissè (V)

Ammonizioni: 21′ Patane (V), 34′ Magni (M), 39′ Cazzadori (V), 54′ Nwanege (V), 68′ Simic (M)

Ultime news

Notizie correlate