Gyokeres, il Milan gioca la carta Ibrahimovic: è già nella sua storia

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Ibrahimovic è già nella storia di Viktor Gyokeres: Gazzetta spiega se e come può arrivare al Milan

Se ne è parlato tanto anche negli scorsi giorni, ma che Viktor Gyokeres sia sulla lista del Milan non è certo una novità. Da diverse settimane ormai, non notarlo è impossibile. 39 reti e 14 assist in tutte le competizioni in stagione (45 partite): sono numeri che parlano da soli. Eppure, La Gazzetta dello Sport racconta come i rossoneri lo seguissero già da prima dello Sporting.

Un interesse che arriva da lontano

Come riporta la rosea, infatti, il Milan seguiva Gyokeres anche prima della scorsa estate, quando aveva sondato il terreno senza andare oltre. Lo svedese ha una clausola da 100 milioni di euro, ma per assicurarselo e ingolosire lo Sporting ne servono almeno la metà. “Il quadro è cambiato – scrive Gazzetta – e giustifica il ritorno di fiamma rossonero, così come l’interesse delle big inglesi, con Arsenal e Chelsea in prima fila. Tuttavia, per il Diavolo il rischio è di ritrovarsi a un’asta… complicata.

Il ruolo di Zlatan

Il nome di Ibrahimovic è spesso nella testa del centravanti, che in quanto svedese e di stesso ruolo ha in Zlatan il suo idolo assoluto. In un certo senso, tra l’altro, è anche nella sua storia: un anno fa hanno giocato insieme in nazionale l’ultima partita di Ibra da professionista. Per il quotidiano “Zlatan segue con grande attenzione la crescita del connazionale e può spingerlo verso il Milan”.

Ultime news

Notizie correlate