Gullit: “Mi aspetto un derby bloccato come Milan-Juve, ma…”

DiDavide Giovanzana

Feb 4, 2022

Tre scudetti, due Champions League e tanti, tanti derby vinti: Ruud Gullit è stato intervistato questa mattina dal Corriere dello Sport.

Gullit, la sfida di domani sarà decisiva per il campionato?
“Si, può esserlo. Soprattutto se a vincerla sarà l’Inter. Credo che in questo momento i nerazzurri siano leggermente favoriti soprattutto dal punto di vista psicologico perché sono avanti in classifica e sono campioni in carica.”

Fino al 12 dicembre però il Milan era avanti.
“I rossoneri stanno facendo un lavoro davvero ottimo e avrebbero meritato di avere qualche punto in più in classifica. Ho visto la loro gara contro la Juventus, un match nel quale non è successo molto soprattutto perché gli uomini di Allegri sono andati a Milano per non perdere. Il Milan le ha provate tutte per imporsi, ma non ci è riuscito.”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Cosa manca a Pioli?
“Penso che a volte gli servirebbe un po’ più di qualità. Quando Ibrahimovic è al top della condizione, tutto ok perché lui è un “booster” per la squadra. Purtroppo però Zlatan è stato spesso infortunato e ha saltato diverse partite importanti. A parte questo, nelle ultime due stagioni ho visto un Milan più competitivo rispetto al recente passato, molto più nero che… rosso.”

Come finirà il derby?
“La posta in palio è alta per tutte e due. Il Milan deve vincere per tornare a -1, perché l’Inter ha anche un incontro da recuperare; ai nerazzurri può star bene anche il pareggio, mentre in caso di successo andrebbero addirittura in fuga e probabilmente sarebbero imprendibili. Credo che alla fine verrà fuori una gara come Milan-Juventus ovvero abbastanza bloccata e nervosa. Magari finirà allo stesso modo, con un pari.”

Guarda tutta la Serie A TIM solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. Attiva Ora!

Tra dieci giorni riprendono le coppe europee. Che segnale stanno dando le squadre italiane?
“Le milanesi e le italiane in generale stanno tornando ad essere competitive. Peccato per l’eliminazione del Milan dalla Champions, ma era in un girone davvero tosto. Le altre hanno fatto discretamente e stanno dimostrando che il vostro calcio può tornare quello degli anni 90.”

Chi vincerà lo scudetto?
“Spero il Milan, ma sarà tosta.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan