Guardiola: “Calcio Italiano? Vedo tante cose buone! Si vede che…”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervistato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria della Champions League, Pep Guardiola ha parlato anche della crescita del calcio italiano e della differenza con la Premier League.

ULTIME NOTIZIE MILAN – MILAN, AVANTI TUTTA PER CHUKWUEZE. E (RI)SPUNTA UN ALTRO NOME… –

“Il calcio italiano è sempre il calcio italiano: è arrivato in fondo alle tre competizioni. Il problema è che serve viaggiare, quando resti a casa non vedi lontano da te. Abbiamo sempre la tendenza di parlare male di quello che siamo. Ogni Paese ha la sua particolarità ma io vedo tante cose buone nel modo in cui gioca l’Inter, il Napoli, e nel Milan l’anno scorso con Pioli. Questi sono bravi, non è solo buttare la palla avanti, tutti dietro e aspettare il contropiede. E’ finito quel tempo”.

Sul match di ieri sera, Guardiola continua: “Mi immaginavo un po’ come come quando sfidiamo le squadre di Conte… giocano sul corto, ti svuotano il centrocampo, cercano l’attaccante. E’ difficilissimo fermarlo. Per questo voglio dare tanto merito a quanto abbiamo fatto oggi”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Guardiola

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate