Quando Gravina disse: “Il taglio stipendi Juventus è un esempio per tutti”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Nel marzo del 2020, il presidente della FIGC Gabriele Gravina aveva commentato in una nota ANSA la “manovra stipendi” della Juventus, un accordo storico con i suoi calciatori che avrebbe fatto risparmiare tanto alla Juventus di Andrea Agnelli in tempi Covid dove le entrate erano pressoché azzerate.

LEGGI QUI ANCHE   -PEDULLA’: “BENNACER, PUO’ CAMBIARE TUTTO! IL CHELSEA HA 40 MILIONI DA SPENDERE A GENNAIO…”-

Così Gravina: “L’accordo raggiunto è un esempio per tutto il sistema. Ringrazio Giorgio Chiellini, i suoi compagni e Maurizio Sarri, perché nel solco della collaborazione che la Federazione auspica da giorni hanno posto l’interesse generale al centro della loro interlocuzione con il club. L’unità e la solidarietà nel mondo del calcio rappresentano la prima grande risposta all’emergenza che stiamo vivendo e che rischia di essere ancor più grave se non dovessimo tornare a giocare. Solo attraverso il contributo di tutti i protagonisti, ognuno per la sua parte, renderemo il calcio più forte“.

LEGGI QUI ANCHE   -CORSPORT – SFIDA TRA MILAN E NAPOLI PER I GIOVANI TALENTI DEL FENERBACHE!-

Parole e ringraziamenti di Gravina che sembrano essere invecchiati malissimo alla luce di quello che è successo in casa Juventus. Oltre a tutta la questione che riguarda le plusvalenze gonfiate, la Procura di Torino sta portando alla luce aspetti incriminanti che riguardano proprio la “manovra stipendi” in accordo coi calciatori in epoca Covid: la rinuncia di 4 mensilità per permettere al club di risparmiare 90 milioni di euro. In realtà, la rinuncia per gli inquirenti è stata di una sola mensilità: il gruppo squadra avrebbe firmato un accordo segreto per ricevere le tre mensilità restanti in bonus in aggiunta a quelle successive. La non congruenza tra la comunicazione ufficiale della società Juventus e quanto emerso con le indagini potrebbe inguaiare la Juventus: un pagamento può essere slittato, ma a questo non deve corrispondere un posticipo dei costi. O almeno dovrebbe esserci una traccia della manovra effettuata nel bilancio.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Gabriele Gravina FIGC

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate