Caso Acerbi, Ordine: “Autogol per Gravina, altro che dirigente illuminato”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Dura critica da parte di Franco Ordine a Gabriele Gravina sul caso Acerbi-Juan Jesus: non era mai successo, precedente pericoloso

Il caso Acerbi-Juan Jesus continua a far discuter e a dividere, nel mirino di Franco Ordine ci sono le dichiarazioni del presidente della FIGC Gabriele Gravina. Il giornalista contesta la posizione opposta a quella del Ministro Abodi e spiega come si sarebbe dovuto trattare il caso.

Male Gravina, Ordine attacca

Franco Ordine su “Il Giornale” si stupisce della mancata unità sul caso Acerbi-Juan Jesus: “Non era mai successo che dinanzi a una sentenza del giudice sportivo il ministro dello Sport e il presidente della Figc si dividessero su due fronti opposti. È il destino del caso Acerbi che continua a dividere, a fare notizia e probabilmente assegnare un precedente pericolosissimo per i futuri, eventuali episodi di razzismo”.

Poi suggerisce il modo in cui si sarebbe dovuta trattare la vicenda: “Un dirigente illuminato, dinanzi a una materia così delicata e scivolosa, doveva cavarsela così: abbracciando entrambi, Acerbi e Juan Jesus, e preparando – magari a fari spenti – un incontro tra i due per chiudere definitivamente la scomoda vicenda”.

In conclusione Franco Ordine sentenzia: “Per Gravina, a ben vedere, si è
trattato di uno spettacolare autogol”.

Ultime news

Notizie correlate