Atalanta, Godfrey e quel Milan sfiorato: l’indiscrezione di calciomercato

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Nella sessione di calciomercato di gennaio, il Milan fu vicinissimo all’acquisto di Godfrey, oggi nuovo difensore dell’Atalanta

Complici i numerosi infortuni che colpirono il reparto arretrato nel pieno della scorsa stagione, il Milan fu molto vicino ad acquistare un nuovo difensore nel calciomercato di gennaio. Dopo alcune riflessioni però, l’imminente recupero di Thiaw prima e Tomori poi portò la dirigenza rossonera a non intervenire in tal senso. Ma diversi contatti erano stati portati avanti, come emerso anche poche ore fa…

L’indiscrezione su Godfrey

Secondo quanto riportato dall’esperto di calciomercato Nicolò Schira su X, il nuovo acquisto dell’Atalanta Ben Godfrey fu a un passo dal vestire la maglia rossonera lo scorso gennaio. Per il centrale inglese classe 1998, l’accordo era quello di un prestito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni di euro. Pochi mesi dopo, per ovviare anche al lungo infortunio di Scalvini, l’Atalanta ha sborsato 10 milioni più bonus per prelevarlo a titolo definitivo dall’Everton. Nella giornata di venerdì, il giocatore ha effettuato le visite mediche con il suo nuovo club.

Ultime news

Notizie correlate