Giuseppe Sala: “Con buona probabilità lo stadio si farà”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala è tornato a parlare della questione nuovo stadio del Milan e dell’Inter. Lo ha fatto dialogando con gli studenti della Fondazione Collegio delle Università Milanesi.

 

Sala ha affermato riguardo al percorso verso il nuovo impianto: “C’è un percorso da fare, con buona probabilità lo stadio si farà. Stiamo procedendo con il dibattito pubblico che finirà il 18 novembre, alla fine il Comune deve accettare o rigettare le osservazioni”. Sulle strutture previste attorno allo stadio così si è espresso il primo cittadino di Milano: “Per rientrare nell’investimento le squadre devono fare commerciale, uffici, che ci sta ma nel rispetto delle regole. Se dovessi tenere San Siro è chiaro che andrebbero da un’altra parte, in questo senso diventa necessario abbattere San Siro. Con il nuovo stadio credo si procederà”.

Leggi QUI – Ligue 1, giornata 12: Al Psg il big match. Frenano Lorient e Monaco

Il futuro dell’attuale stadio San Siro sembra segnato con Giuseppe Sala che ha ribadito le ragioni dell’abbattimento: “Un altro dei vincoli del Pgt ( il Piano del governo del territorio della città di Milan) è non solo quanto puoi costruire ma anche quanto verde lasciare. Se dovessi tenere San Siro è chiaro che le nuove costruzioni andrebbero a prendere un’altra parte e porterebbero via del verde. La zona dove c’è San Siro dai club è vista infatti come una parte del loro sviluppo, quindi in questo senso diventa necessario abbattere San Siro”.

In generale Sala esprime positività sul processo di dibattito pubblico in corso al termine del quale la giunta dovrà dare il giudizio. Intanto, il Milan tiene aperta l’alternativa rappresentata dalle ex aree Falck come ribadito dal presidente Paolo Scaroni nel corso dell’assemblea dei soci. Gerry Cardinale ha fatto un sopralluogo  sull’area nel corso sua prima visita a Milano.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate