Il primo allenatore di Giroud: “Vi parlo del piccolo Oli”

DiGiacomo Todisco

Feb 21, 2022

Interviste – Francis Martinez, prima istruttore e poi presidente del club con cui ha iniziato a giocare a calcio, racconta Olivier Giroud.

In un’intervista per Gianluca Di Marzio, Martinez parla di come il piccolo attaccante di Froges fosse incontenibile: “Con noi ha iniziato, ma si vedeva che era di un altro pianeta. A volte le squadre avversarie si lamentavano perché era troppo forte, segnava a raffica e non c’era partita”.

Leggi QUI le parole di Condò sul Milan

Giroud, uno che alle parole ha sempre preferito i fatti: “Era introverso e chiuso. Ma è sempre riuscito a parlare con i piedi“. Poi, un aneddoto su quando è arrivato alla nazionale francese: “Un giorno, dopo le prime convocazioni con la nazionale, è venuto qui da noi e ha iniziato a regalare magliette della Francia a tutti. Non immagina i bambini come erano contenti. È uno di quei momenti che porto con me”. Gesti che fanno comprendere l’uomo prima che il calciatore. Olivier, dunque, non si dimentica da dove arriva.

Per raccontare l’attaccante rossonero di altri aneddoti Martinez ne ha tanti. “Racconto secondo me il più bello. Stavo organizzando una partita in onore di un nostro ex giocatore, amico di Olivier, che ci aveva lasciati da poco”. Giocava con suo padre, Giroud ci tiene e non può mancare. Si trova però dall’altra parte del mondo, in viaggio di nozze con la sua Jennifer. Il suo aereo atterra alle 17 e la partita è alle 18, i tempi sono stretti ma lui vuole esserci a tutti i costi. Se qualcuno mi viene a prendere a Lione io corro e ci sono“. Ne viene fuori una scena da film, con lieto fine.

photocredits: acmilan.com

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan