Milan, Giroud poteva restare in Italia: retroscena di calciomercato

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Un curioso retroscena di calciomercato che riguarda Olivier Giroud: ecco perché dopo il Milan poteva continuare a giocare in Italia

È notizia degli ultimi giorni, nonostante se ne si ha la certezza ormai da tempo, che Olivier Giroud sarà presto un nuovo giocatore del Los Angeles FC: lascerà il Milan nella prossima sessione estiva di calciomercato. Il francese, dopo aver conquistato praticamente ogni titolo possibile, cambierà vita (e calcio) avventurandosi in America. Eppure, avrebbe potuto rimanere in Italia: spiega Tuttosport.

Sliding door Como

Prima dell’accordo totale poi raggiunto tra Giroud e il LAFC, un suo caro amico ed ex compagno di squadra ai tempi del Chelsea aveva provato a convincerlo a raggiungerlo nella sua nuova ambiziosa avventura. Parliamo di Cesc Fabregas, che oggi è alla guida del Como in Serie B e che avrebbe chiesto al francese, secondo la ricostruzione di Tuttosport, di temporeggiare nella scelta attendendo la futura promozione del club lombardo in Serie A.

Alla fine ha prevalso nel numero 9 la voglia di chiudere la carriera in MLS, nonostante una proposta sicuramente apprezzata ma comunque, per lui, inaspettata.

Ultime news

Notizie correlate