L’agente: “Giroud, discesa repentina. In un campionato adatto all’età…”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

L’agente se la prende con l’età di Giroud: “Quando arriva la discesa, non è mai leggera…”

In un ampio discorso che riguarda i calciatori in scadenza nel 2024 con possibilità di rinnovo, a TMW Radio si parla anche di Olivier Giroud e della possibilità di prolungare il contratto con il Milan. Intervenuto all’interno del programma “Piazza Affari”, il procuratore Giocondo Martorelli ha parlato delle difficoltà del 9 rossonero. Di seguito, le sue dichiarazioni anche sulle situazioni differenti di Adrien Rabiot, Piotr Zielinski, Jack Bonaventura e Felipe Anderson.

PAVARD: “INTER, CHE RIVALI! GIROUD ME NE PARLAVA, I CONSIGLI DI THEO…”

Il problema a Napoli e l’opportunità

Partiamo da Zielinski, 29 anni, dopo un’estate tormentata, è rimasto, ma il rinnovo non è ancora arrivato…

“Il problema a Napoli non riguarda solo Zielinski, bensì tutti i giocatori a scadenza e non solo. Penso anche a Osimhen o Kvara, che per motivi diversi sembrano giocatori meno “contenti” che in passato”.

Un altro caso importante riguarda Rabiot, che si trova nella stessa situazione dello scorso anno…

“Rabiot potrebbe anche rimanere, ma è una questione di opportunità. Per quello che sta capitando ultimamente nella Juventus, a centrocampo, ci potrebbe essere necessità di tenerlo. Dall’esterno non è facile giudicare, soprattutto basandoci sul nostro punto di vista. Fosse arrivata un’offerta importantissima dall’Inghilterra, Rabiot probabilmente sarebbe partito”.

LUCCA: “ECCO IN COSA SONO COME GIROUD. IBRA UN IDOLO, ALL’AJAX…”

Non solo Giroud

Giroud, 37 anni. Va in Arabia o il Milan continuerà a puntare su di lui?

“A una certa età, quando arriva la discesa, non è mai leggera, ma sempre repentina. L’età inizierà a sentirla, anche date tutte le botte che ha preso e tutte le partite che ha giocato. Su di lui credo che una squadra come il Milan, che è una grande società, penserà di prospettiva e di visione, col coraggio di cambiare e dire basta. A volte il passo dovrebbero farlo direttamente i calciatori. Hazard si è ritirato a 32 anni. Non dico che Giroud debba ritirarsi, ma probabilmente potrebbe giocare in un campionato più adatto alla sua età”.

Bonaventura e Felipe Anderson. Seconda giovinezza per il primo, seconda parentesi alla Lazio per il secondo: sono entrambi in scadenza…

“Bonaventura potrebbe rinnovare, per come sta rendendo in campo. Potrebbe essere riconfermato, anche se vale il discorso fatto sugli altri giocatori in età avanzata. Non so rispondervi se possa essere o meno utile alla Nazionale, in quanto non voglio mancare di rispetto al CT Spalletti. Ritorno col discorso a Mkhitaryan: se tre anni fa gli è stato fatto un contratto importante, ora potrebbe anche venire incontro alla società dato che ha 34 anni, spalmandosi l’ingaggio. Diverso il discorso per i giocatori che hanno 30 anni o giù di lì: Felipe Anderson potrebbe pretendere un aggiustamento”.

Olivier Giroud, con il Milan ha un contratto che lo lega fino al prossimo giugno 2024. Lo stesso attaccante, del suo caso ne aveva parlato non molto tempo fa, quando a margine dell’evento organizzato da Milan e Snaitech aveva dichiarato:

“Io non mi proietto oltre giugno. Sono concentrato su quest’anno per fare il massimo per il Milan, poi vediamo. Come ho sempre detto dal primo giorno, sono molto felice qui”.

FURLANI: “QUANTO MI PIACE QUESTO MILAN! GIROUD: “ADLI MI RICORDA… ME”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

giroud

Ultime news

Notizie correlate