Il giornalista si espone: “Milan e Inter non meritano la Champions”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Da qualche settimana a questa parte, anche l’Inter oltre al Milan, reduce da un mese di gennaio da incubo e qualche battuta d’arresto più avanti, sta mettendo a rischio la qualificazione alla prossima Champions League. I nerazzurri venerdì nel tardo pomeriggio si sono fermati a Salerno, dove hanno pareggiato per 1-1 contro la squadra allenata da Paulo Sousa.

ULTIME NOTIZIE MILAN – LA TELEFONATA DI ANCELOTTI A MALDINI: “PAOLO, CI VEDIAMO A ISTANBUL?”

Considerato che anche i rossoneri hanno raccolto un solo punto qualche ora più tardi a San Siro contro l’Empoli (0-0), la distanza tra Milan e Inter è rimasta la stessa. La squadra di Pioli è ancora davanti di una lunghezza (52 e 51), ma entrambe stanno rischiando parecchio e mettendo quindi a serio pericolo il piazzamento tra le prime 4 di Serie A.

Secondo Carlo Genta, conduttore del programma Tutti Convocati su Radio 24, le due per questo motivo non lo meritano. Queste le parole del giornalista: “Milan e Inter hanno colpe molto evidenti. Secondo me nessuna delle due per quanto ha fatto si merita la Champions League. Andando avanti così rischiano di rimanere fuori”.

Più tardi, dà la sua opinione anche su Lautaro Martinez: “È stanco? Vorrei dire che non mi sorprende. Ha fatto il Mondiale, ora siamo ad aprile e la benzina è finita, secondo me”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

giornalista carlo genta milan inter

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate