L’ex Milan ironizza sul diverbio con Ibrahimovic: “Me lo sono scelto piccolo”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il percorso di Altare con il Milan: l’arrivo, il retroscena sulla prima convocazione fino al diverbio con Ibrahimovic

Giorgio Altare è stato intervistato dal sito Gianlucadimarzio.com anche sul suo rapporto con il Milan e l’episodio della discussione con Ibrahimovic. L’attuale difensore del Venezia ha parlato dei suoi inizi in rossonero, della convocazione in prima squadra e del battibecco con Ibrahimovic sul quale ha ironizzato. Qui le dichiarazioni di Altare .

Il retroscena esilarante sulla prima convocazione

Il centrale del Venezia Giorgio Altare ha rilasciato un’intervista a Gianlucadimarzio.com in cui tra i tanti argomenti ha trattato anche tutte le sue connessioni con il Milan. A partire dal settore giovanile, infatti il classe 1998 è cresciuto nel Milan: “Ho iniziato nel mio paese poi sono arrivato al Milan”. Il bilancio sull’esperienza in rossonero è sicuramente positiva: “Al Milan ho passato bellissimi anni”. Nel corso dell’intervista ha raccontato anche il retroscena su come è arrivata la prima convocazione in prima squadra e quel dialogo con quello che era l’allenatore, Vincenzo Montella. Andò così, racconta Altare: “Dopo la partitella stavo sistemando la porta con altri giovani”. A quel punto, Altare chiese al tecnico se poteva andare, ma la risposta di Montella è tutta da ascoltare: “Ah ma non vuoi essere convocato?”.

L’ex Milan ironizza sul battibecco con Ibrahimovic

Da quel momento tante esperienze per Giorgio Altare: dalla D, alla C fino al ritorno in Serie B in maglia Venezia. Il giocatore cresciuto nel vivaio del Milan ha raccontato a Gianlucadimarzio.com del battibecco avuto con Zlatan Ibrahimovic scherzandoci sopra. Queste le parole di Altare a riguardo: “Me lo sono scelto piccolo, a fine partita ci ho riso”.

Ultime news

Notizie correlate