Giaccherini: “Milan, se avessi perso 5-1 col Sassuolo ci sarebbero meno critiche…”

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Emanuele Giaccherini torna sul 5-1 nel derby, ridimensionando le critiche a Pioli. Poi, qualche pronostico: l’Inter sopra tutte, il Milan però è lì.

I fantasmi del derby sembrano essere stati in parte scacciati dalle buone prestazioni successive del Milan di Pioli, vincente con Verona, Cagliari e Lazio. Emanuele Giaccherini, ex centrocampista di Juventus e Nazionale, è tornato sulla (purtroppo) memorabile disfatta di due settimane fa prendendo le difese di Pioli nell’intervista per Sportitalia.

GIACCHERINI TORNA SUL GOL FANTASMA DI MUNTARI: “CI FURONO DIVERSI ERRORI IN QUELLA PARTITA”

Troppe critiche per Pioli e Milan

Un Milan brutto e da dimenticare in fretta, le critiche a Pioli, però, per Giaccherini, sono state fin troppo eccessive:

“Sì, è stato troppo criticato: ha pagato più l’entità del risultato che la partita in sé. Si è evoluto più di tutti negli ultimi 2-3 anni e ha vinto uno Scudetto non certo scontato. Il Milan ha avuto la stessa continuità dell’Inter”.

Insomma, una distanza tra Milan e Inter che è apparsa esagerata durante i novanta minuti del derby, e che forse è meglio espressa nell’attuale situazione in classifica, che vede le due milanesi appaiate a 18 punti. Il derby, per Giaccherini, va archiviato come un incidente di percorso:

“Una giornata non ci sta, Pioli paga il fatto che fosse un derby. Se avesse perso 5-1 contro il Sassuolo avrebbe fatto meno clamore”.

Quasi ironico il fatto che Giaccherini si sia dimenticato del risultato di Milan-Sassuolo dell’anno scorso, terminato 5-2 per gli emiliani. Il concetto di base, però, è chiaro: un risultato certamente eccessivo, sicuramente esagerato, seguito da critiche così efferate soprattutto per il valore della partita in sé. A distanza di due settimane, con la situazione in classifica attuale, etichettare il derby come semplice incidente di percorso appare fin troppo generoso: se il campionato dovesse proseguire sulla falsa riga di queste prime giornate, con un testa a testa tra le milanesi, lo scontro diretto conterà eccome. Senza considerare che il filotto di sconfitte contro l’Inter comincia ad andare molto stretto a tutti i tifosi del Milan.

SERGINHO: “MILAN, TEMPO AL TEMPO! OKAFOR MI PIACE TANTISSIMO”

I pronostici di Giaccherini

Non solo derby, Giaccherini si esprime anche sulla situazione del campionato, in cui le prime della classe si sono già delineate, Milan compreso:

“Per lo Scudetto l’Inter è la favorita. Poi Pioli vuole far capire che Juventus è forte e che l’assenza delle coppe può pagare. Anche il Napoli sta tornando: il campionato è lungo e ci sarà una bella corsa a 4″.

Inter davanti a tutte, complice sicuramente il calendario favorevole di inizio anno e il gran numero di reti segnate (oltre alla vittoria nel derby). Segue il Milan, sorprendentemente in testa nonostante i tanti nuovi acquisti e il calendario più difficile di tutte. Completano la corsa allo Scudetto il Napoli, che appare rinato dopo la breve crisi delle ultime settimane, e la Juventus, che può contare sull’esclusione dalle coppe e su qualche turno in meno in cui riposare. Su questo, siamo d’accordo con Giaccherini: sarà un campionato eccezionalmente interessante.

DORTMUND-MILAN, PROBABILI FORMAZIONI: REIJNDERS IN REGIA! UN GRANDE DUBBIO PER TERZIC

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

giaccherini

Ultime news

Notizie correlate