Gasperini ancora sull’Inter: “O debiti e contratti incredibili, o la mia opzione”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Gian Piero Gasperini torna a punzecchiare l’Inter per la situazione societaria in conferenza stampa: le tre strade del tecnico dell’Atalanta

Quando il resto del campionato si era ormai concluso da una settimana (con il Milan che ha pareggiato 3-3 a San Siro con la Salernitana), Atalanta e Fiorentina sono scese in campo per il recupero del match rinviato per la scomparsa di Joe Barone: la squadra di Gasperini è uscita sconfitta per 2-3. L’allenatore dei bergamaschi, al termine del match, ha nuovamente stuzzicato l’Inter.

Come si colma il gap?

Intervenuto in conferenza stampa, il fresco vincitore dell’Europa League (che proprio in quell’occasione si era lasciato andare con simili dichiarazioni) ha parlato così:

“Come si colma il gap con le big? Un modo è quello di fare un miliardo di debiti facendo contratti incredibili, oppure non vendendo i giocatori migliori e comprandone di nuovi. La terza opzione è guardando quello che sei con ambizione, con la lucidità di capire come va il mondo. Altrimenti sono solo parole che riempiono la bocca“.

Il riferimento appare chiaro, specie viste le ultime vicissitudini con la vecchia proprietà di Suning e la nuova di Oaktree.

Ultime news

Notizie correlate