Cioffi: “Milan non in un momento felice, ma tornerà alla grande”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

La vittoria del sacrificio e del coraggio secondo Cioffi quella dell’Udinese contro il Milan a San Siro

Gabriele Cioffi è stato intervistato da DAZN nel post-partita di Milan – Udinese per commentare la sorprendente vittoria a San Siro per 0 a 1. L’allenatore bianconero ha espresso la soddisfazione per il successo contro la terza della Serie A, dei miglioramenti di Isaac Success, oggi preferito a Lucca e Thauvin in attacco. Il tecnico dei friulani ha mostrato anche l’emozione rivedendo gli abbracci ai suoi giocatori subito dopo il fischio finale. In conferenza stampa ha poi risposto stizzito a una domanda sulle perdite di tempo dei suoi giocatori dopo il vantaggio e sul parallelo con l’esordio contro il Milan con Ibrahimovic nella prima esperienza all’Udinese. Qui tutte le dichiarazioni dell’allenatore toscano.

MILAN – UDINESE 0-1, LE PAGELLE: LA SQUADRA DI PIOLI ESCE TRA I FISCHI!

Sacrificio e coraggio

Gabriele Cioffi nell’intervista post-partita a DAZN ha commentato la vittoria della sua Udinese sul campo del Milan. L’allenatore dei friulani ha così espresso la soddisfazione per la vittoria: “La testa in un giocatore è fondamentale, l’essere valorizzato a volte innesca la gioia di giocare e a questa va aggiunto il sacrificio, quello che ho fatto e cercare di metterli nelle condizioni di farli rendere al meglio delle loro possibilità. Alla squadra ho chiesto di avere coraggio, ma senza fiducia non si può avere”.

Cioffi ha commentato la prestazione di Isaac Success e quello che sta facendo per migliorarlo: “gli ho chiesto quello che sa fare meglio, essere connettore di gioco e aiutare i compagni, per me è un campione e sono sicuro che raggiungerà un bottino di gol mai raggiunto in carriera”.

UDINESE, CIOFFI: “IL MILAN STRABORDA! E LE SOLUZIONI LE TROVA”

Milan – Udinese, Cioffi irritato alla domanda sulle perdite di tempo

Cioffi, l’allenatore dell’Udinese, ha esplicitato tutta la sua emozione per la vittoria contro il Milan attraverso gli abbracci ai suoi giocatori al triplice fischio. Questa la sua gioia espressa ai microfoni di DAZN : “Per me è stato un anno sofferto, dopo un periodo difficile. Mi sento cresciuto, migliorato, ho ritrovato un club che come tutti ha dei limiti ma sa come far lavorare un allenatore”. Cioffi ha continuato esaltando la grande partita giocata dai suoi giocatori: “La partita di stasera è frutto della partita di Cagliari. Siamo venuti qui a prendere il nostro calcio. Prendere punti con una prestazione passiva alla lunga non paga, prenderli in maniera proattiva come oggi paga”.

Gabriele Cioffi in conferenza stampa ha risposto a una domanda sulle presunte perdite di tempo dell’Udinese contro il Milan a San Siro: “Che partita hai visto? Non rispondo a queste domande non serie”. L’allenatore dei bianconeri ha poi ricordato l’esordio contro il Milan di Zlatan Ibrahimovic nella sua prima esperienza a Udine: “Ibra fortunatamente oggi non c’era.. Il Milan è il Milan, con grandi giocatori in campo; non è in un momento felice, ma sono sicuro che tornerà a giocare alla grande”.

MILAN-UDINESE, CIOFFI LANCIA LA SFIDA: “SIAMO PRONTI!”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Milan Udinese Cioffi

Ultime news

Notizie correlate