Milan, il prescelto è Gabbia: la strategia per l’inaspettato ritorno

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Tra rumors e piste estere il prescelto per la difesa sarà… Gabbia: ecco perché il centrale in prestito al Villareal potrebbe essere la migliore soluzione

Se in attacco la situazione infortuni del Milan si sta lentamente risolvendo, per quanto riguarda la difesa i tempi saranno molto più lunghi. In questo senso, il mercato di gennaio sarà l’occasione per correggere il tiro, completando la rosa nei punti in cui le assenze pesano di più. Restano da capire due fattori: quanti difensori centrali il Milan proverà a prendere e, soprattutto, chi. In questo momento, il nome principale è quello di Gabbia, una vecchia (neanche poi troppo) conoscenza che potrebbe tornare a mettere la proverbiale “toppa” su un reparto martoriato.

MILAN, SENTI GABBIA: “ERO DESIDEROSO DI VENIRE. HO PARLATO CON BONERA…”

Milan, torna Gabbia?

Il nome di Gabbia è tornato prepotentemente alla ribalta nelle notizie di calciomercato degli ultimi giorni. A giocare in favore del centrale di Busto Arsizio ci sono, naturalmente, i tanti infortuni subiti dal Milan nel ruolo. Thiaw, Kalulu e Pellegrino, infatti, staranno fuori ancora per diversi mesi e il Diavolo sarà costretto a contare solo su Tomori e Simic (oltre a Kjaer e all’adattato Theo) per le prossime sei partite. Perché Gabbia? Innanzitutto, il cartellino del centrale è già di proprietà del Milan che, eventualmente, potrebbe ritrovarsi a pagare “solo” un piccolo indennizzo al Villareal per liberarlo prima dal prestito. L’esperienza in Spagna, finora, non sta andando benissimo: solo sette partite giocate in Liga e quattro in Europa League in un Villareal appena dodicesimo in campionato. Sarà l’unico acquisto nel reparto? L’ipotesi di contare maggiormente su Theo Hernandez fino al ritorno degli indisponibili appare in crescita dopo l’ottima prova dimostrata dal francese contro il Frosinone. Sulle eventuali altre strategie della dirigenza rossonera peseranno però le possibili occasioni di mercato nelle prossime settimane.

NAVA E LA “QUASI” TITOLARITÀ: CLAMOROSO RETROSCENA DA MILAN-FIORENTINA

Quale strategia?

Domanda interessante: quale sarà la strategia del Milan per quanto riguarda i difensori centrali al termine della stagione? Forse è anche per questo che la dirigenza stia pensando di virare su Gabbia: difficile che il Milan si impegni nell’acquisto di un centrale a titolo definitivo in questo momento. Il centrale italiano sarebbe comunque tornato in rosa a giugno, dunque ci sarebbero pochi cambiamenti in termini strategici. Difficile anche la via del prestito: giocatori come Kiwior (attenzionato dal Diavolo nelle ultime settimane) non si sposteranno solo temporaneamente a gennaio. A fine anno, poi, le scelte saranno diverse. Non ultima quella su Kjaer: il centrale danese, al momento alle prese con il recupero da una lesione muscolare, è apparso particolarmente fuori forma in questa prima parte di campionato.

(VIDEO) “PERCHÉ STAI GIU’?!”: MILAN FROSINONE, NUOVO RETROSCENA

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate