Gabbia: “Il gol lo sognavo da tanto, dovrò sempre ringraziare Kjaer”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Il tanto criticato Gabbia ha sbloccato la gara da una situazione di palla inattiva e poi ha difeso senza nessuna svista. Le sue parole a Milan TV:

Sul suo primo gol in Champions:

“Lo aspettavo da tanto, è sempre stato un sogno. Sono contento che sia arrivato in una serata importante di Champions. Ci ha permesso di vincere, sono felice per i tre punti e per la squadra. Adesso guardiamo alla prossima partita del girone per completare il lavoro. Non lo immaginavo, è sempre stato un sogno. Quando vai in alcune realtà ti devi ambientare. Ho cercato di lavorare bene in ogni squadra in cui sono stato, l’esperienza in Serie C mi è servita tantissimo. Tornassi indietro la rifarei. Sono contenuto che tutto quello che ho fatto mi ha portato qui. Mi godo questa serata e da domani pensiamo al Torino”.

Sul rapporto con il suo compagno di reparto, Simon Kjaer:

“Simon lo devo e lo dovrò ringraziare sempre. Mi ha preso sotto la propria ala e mi dà sempre consigli. Passiamo tanto tempo insieme anche fuori dal campo, lo ringrazio tantissimo. Nel cerchio ci siamo caricati ci siamo ricordati di quanto faticato per arrivare a questa sera. Era un riepilogo generale per entrare in campo e fare il meglio possibile”.

Sul lavoro della difesa:

“Sono molto contento per il gol. Il lavoro difensivo è stato fondamentale ma è stato merito di tutto il reparto. Per noi difensori è importante fare delle prestazioni e soprattutto non prendere gol. Spero che questa partita ci possa affiatare sempre di più per nuovi obiettivi”.

Sulla dedica dopo il gol:

“Il primo sarà quello della mia fidanzata e della mia famiglia. Ci sono in ogni momento, sono sempre al mio fianco, li ringrazio e gli dedico il gol. Ho una fidanzata speciale che mi sta sempre al mio fianco”.

Photocredit: acmilan.com

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate