“Milan, Gabbia è quello giusto! Ti darà qualità”: Filippo Galli dice sì

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Filippo Galli ha parlato dell’ormai vicinissimo ritorno di Matteo Gabbia al Milan: cosa può dare ai rossoneri?

Matteo Gabbia è ormai vicinissimo a tornare al Milan: per l’annullamento del prestito al Villarreal manca solo l’ufficialità, che arriverà presumibilmente il primo giorno di gennaio 2024, quando il calciomercato invernale sarà effettivamente iniziato. Dopo 13 presenze e 974 minuti giocati con la maglia del Submarino Amarillo si conclude l’esperienza spagnola per il classe 1999. Vista l’emergenza difensiva nella quale si trova Stefano Pioli, senza al momento i 3 titolarissimi Tomori, Kalulu e Thiaw e con i soli Kjaer, Pellegrino (appena rientrato) e Simic (un Primavera) a disposizione, il ritorno di Matteo Gabbia al Milan va letto come una mossa “low budget” per rinforzare il reparto. Intervistato da Tuttosport, la leggenda rossonera Filippo Galli ha parlato di quello che potrebbe dare Gabbia al Milan nella seconda parte di stagione.

“Darà il suo contributo”

Di seguito le parole dell’ex difensore rossonero:

IL RITORNO DI GABBIA: «Chiaramente con il suo ritorno si bypassa quel periodo di assestamento e di conoscenza dell’ambiente che servono a un giocatore, visto che Gabbia al Milan ci è cresciuto e ha già vissuto l’ambiente della prima squadra, quindi conosce tutto: giocatori, staff e soprattutto il gioco di Pioli. Dopodiché sappiamo che è sempre più semplice entrare in un contesto in cui le cose vanno bene, ma sono sicuro che Gabbia sarà un elemento che potrà dare il suo contributo. Fare esperienze al di fuori del contesto italiano credo faccia sempre bene, perché è un momento di crescita personale per un giocatore. Ora che è sul punto di tornare al Milan gli auguro di fare bene, è un ragazzo con la testa sulle spalle, posato, professionale».

MILANISMO: «È indubbio che il legame può giocare a favore del Milan, proprio perché Matteo è un prodotto del settore giovanile. È nato centrocampista, poi è stato spostato a giocare come centrale per le sue capacità di costruzione dal basso, caratteristica che veniva apprezzata nei giocatori già allora. Dal punto di vista tecnico, Gabbia ha sicuramente buone qualità. Dal punto di vista difensivo, il suo punto più vulnerabile potrebbe essere quello di non avere una grande velocità, però compensa con una grande capacità di lettura delle situazioni di gioco: questo può tornare utile al Milan. Caratteristiche diverse dagli altri? Non saprei, quello che posso dire che è un giocatore che sa leggere benissimo il gioco e questo compensa alcune altre piccole lacune che ha, come la velocità».

“MILAN, FATTA PER GABBIA! GUIRASSY, MANCA UN TASSELLO”: DI MARZIO CONFERMA

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate