il 26/01/2023 alle 15:42

Collovati: “Rafael Leao farebbe bene a restare al Milan”

0 cuori rossoneri

L’ex giocatore della Nazionale e del Milan e opinionista Fulvio Collovati ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera in cui ha parlato anche della situazione attuale dei rossoneri, delle prestazioni e del futuro di Rafael Leao e dell’acquisizione di Charles De Ketelaere. Qui un estratto della sua intervista al quotidiano.

Collovati

Fulvio Collovati sul momento difficile del Milan ha fatto le seguenti considerazioni: “Il Milan deve recuperare fame e umiltà. L’anno scorso ha vinto perché tutti correvano, tutti difendevano, tutti attaccavano. Oggi molti sono seduti, il Mondiale si è fatto sentire, Giroud è stanco, come Hernandez”.

 

LEGGI QUI ANCHE – ADANI: “COSA RISOLVE ZANIOLO AL MILAN ATTUALMENTE?”

Il campione del Mondo di Spagna ’82 Collovati ha parlato anche del futuro di Rafael Leao. Questo il suo consiglio al portoghese: “Leao Sbuffa. Lui invece farebbe bene a restare. Può e deve ancora crescere, meglio farlo dove sei al centro del progetto. Ma deve smettere di sbuffare. E tornare a sorridere”.

Fulvio Collovati al CorSera ha detto la sua anche sull’acquisto di Charles De Ketelaere. Queste le sue parole a riguardo: “De Ketelaere doveva fare la differenza, invece è molto acerbo. Ci sta aspettarlo, come con Tonali, però se l’obiettivo quest’anno era rivincere forse il Milan aveva bisogno di prendere giocatori più pronti, meno di prospettiva. Poi sta pesando moltissimo l’infortunio di Maignan: da solo l’anno scorso ha portato 7-8 punti. Il suo rientro è fondamentale”.

L’ex difensore Collovati ha parlato anche dell’ipotetico approdo di Nicolò Zaniolo al Milan. Il suo giudizio scettico sull’ utilità dell’eventuale operazione e individua un’altra area di campo da rinforzare:  “Sono sincero, sento parlare del suo talento da anni, ma io ancora non l’ho visto. Lo tiri fuori. Poi chissà, il Milan magari lo potrebbe anche valorizzare, è possibile. Però io avrei preso un centravanti giovane, secondo me la vera emergenza sta lì, per il futuro ma anche già per il presente. Rebic non è più lui, Origi è una delusione. E Ibrahimovic ormai mi sembra più un dirigente che un giocatore. I soldi, se li hai, li devi spendere per la punta”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Collovati

 

 

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *