Slavia Praga-Milan, novità di formazione: Pioli scioglie i dubbi

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Un nodo da sciogliere, risolto: Stefano Pioli manda in campo chi sta meglio per il ritorno del Milan a Praga con lo Slavia, la formazione

Come ha raccontato ieri Peppe Di Stefano e aveva già accennato lunedì anche Manuele Baiocchini, per la sfida contro lo Slavia Praga il Milan punterà sui suoi uomini più in forma nella formazione iniziale. Se erano rimasti un paio di ballottaggi (uno in particolare, legato alla difesa), secondo La Gazzetta dello Sport sarebbero stati decisi.

Tornano Thiaw e Adli

In particolare, i due inviati di Sky Sport spiegavano che, oltre al ritorno di Rafa Leao e alla “chiamata” titolarità di Davide Calabria per la squalifica di Florenzi (e a tal proposito, occhio ai diffidati), a centrocampo dovrebbe tornare Adli e giocare in coppia con Reijnders. In difesa, però, si parlava con convinzione di Matteo Gabbia dal primo minuto. Secondo la rosea, invece, accanto a Tomori ci sarà ancora Malick Thiaw.

Attualmente, dunque, questa la probabile formazione del Milan contro lo Slavia Praga per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League:

MILAN (4-2-3-1):

Maignan
Calabria (C), Thiaw, Tomori, Theo Hernandez
Reijnders, Adli
Pulisic, Loftus-Cheek, Leao
Giroud

All. Pioli

Ultime news

Notizie correlate