Milan, Di Stefano spiega: «Fonseca, doppie sedute e “rompete le righe”»

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Le ultime sul lavoro svolto a Milanello nei primi giorni di Paulo Fonseca: parola da Casa Milan a Peppe Di Stefano

In collegamento da via Aldo Rossi, l’inviato di Sky Sport che segue le vicende rossonere da vicino spiega come si stanno svolgendo i primi allenamenti a Milanello del Milan sotto la guida di Paulo Fonseca. Di seguito, le sue parole in diretta sui tre macro-temi toccati fuori da Casa Milan.

Difesa, Morata e Milanello

FONSECA E IL REPARTO DIFENSIVO – La difesa è al gran completo, compresi il più e il meno esperto Florenzi e Terracciano. Sta lavorando su alcuni concetti, perché qualcosa dovrà cambiare in fase difensiva. Non vuol dire che il Milan giocherà in difesa, come ci spiegava Fonseca in conferenza stampa pochi giorni fa. Sicuramente nell’approccio e nelle questioni tattiche il Milan dovrà cambiare qualcosa. Anche nelle soluzioni e nella strategia difensiva”.

CALCIOMERCATO“Per il resto si penserà al mercato: Pavlovic in difesa, Fofana a centrocampo. In attacco pare ormai certo l’arrivo di Morata nei prossimi giorni dopo la finale dell’Europeo”.

IL PROGRAMMA A MILANELLO“Domani altra giornata di doppio allenamento. È prevista un po’ di pioggia e le temperature si abbasseranno: questo secondo me favorirà il lavoro a Milanello. Sabato mattina altro allenamento e poi rompete le righe per un giorno e mezzo. Si ritornerà a lavorare lunedì. Anche oggi, per il quarto giorno consecutivo, presente Ibrahimovic. Anche questo per me è un piccolo segnale”.

Ultime news

Notizie correlate