Milan, Ceccarini: “Fonseca molto vicino, i dettagli del contratto”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Archiviata l’era Pioli, è tempo di pensare al prossimo allenatore del Milan, che con ogni probabilità sarà Paulo Fonseca

È terminata l’era di Stefano Pioli al Milan. L’allenatore del diciannovesimo Scudetto ha terminato la sua esperienza in rossonero ieri sera, con tanto di celebrazioni per il suo addio e quello di due senatori della sua era come Simon Kjaer e Olivier Giroud. Ora è già tempo di guardare al futuro, specialmente per ciò che riguarda la panchina. Il nome per guidare il Milan nella prossima stagione sempre essere solo uno: Paulo Fonseca. “Nel giorno del saluto a Pioli, la sensazione è che si vada sempre più forte su Paulo Fonseca. Con l’ormai ex tecnico del Lille l’accordo è molto vicino, così scrive il giornalista esperto di calciomercato Niccolò Ceccarini nel suo editoriale sulle colonne di tuttomercatoweb.

“Si va verso l’intesa sulla base di un biennale”

Il giornalista ha rivelato la possibile durata del contratto dell’allenatore portoghese con la società di via Aldo Rossi: “Forse servirà ancora qualche giorno prima che tutti i tasselli vadano al loro posto ma l’intesa si troverà sulla base di un biennale con opzione sul terzo anno. Insomma la strada è tutta in discesa e il Milan presto potrà annunciare il nuovo tecnico. Poi toccherà ai dirigenti, a Furlani, Moncada e Ibrahimovic aiutarlo con il mercato a costruire una squadra fortemente competitiva che possa tornare a lottare a breve per lo scudetto”.

Ultime news

Notizie correlate