Pellegatti: “Ho mandato un messaggio a Pioli”

0 cuori rossoneri

Focus – Carlo Pellegatti è intervenuto sul suo canale YouTube parlando della gara di ieri contro la Sampdoria e del periodo della squadra rossonera in generale.

Queste le sue parole sul momentaneo primo posto conquistato: “E’ un primo posto figlio dello spirito di sacrificio, della voglia di superare gli ostacoli, dell’eccellente organizzazione di gioco e della coesione del gruppo unito. E il collante è Stefano Pioli”.

Leggi QUI le novità sul rinnovo di Bennacer

Poi confessa: Ieri gli ho mandato un messaggio su Whatsapp, dicendogli che ha sangue parmigiano come me, ed è quindi un verdiano. Allora gli ho mandato proprio una famosa romanza della Traviata di Verdi, che dice ‘libiamo ne’ lieti calici’. E’ un pezzo meraviglioso e mi è tornato in mente: anche noi alziamo i calici per festeggiare questo primo posto“.

Poi, prosegue: “E’ un festeggiamento fine a se stesso perché il Milan non ha vinto nulla, però è importante. Perché è il prosieguo di un cammino iniziato nell’estate 2020“. Sul gol di Leao e l’assist di Maignan: “E’ stato un gesto quasi folle quello del portiere. Ma noi sappiamo che la differenza tra follia e genio è solamente il successo. Ed è stato un successo quel lancio, quasi profetiche le parole del presidente Berlusconi (aveva parlato di questa situazione di gioco in conferenza stampa il giorno prima, ndr)”.

photocredits: acmilan.com

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live