Mike Maignan

Il Milan nelle mani di Mike Maignan: i numeri del nuovo portiere rossonero

0 cuori rossoneri

Mike Maignan

In casa Milan inizia l’era post Donnarumma e la dirigenza rossonera ha deciso di puntare tutto sul portiere campione di Francia con il Lille Mike Maignan.

I NUMERI – Il classe ’95 è cresciuto nelle giovanili del Paris Saint-Germain con il quale ha firmato il suo primo contratto da professionista, ma non ha mai debuttato in prima squadra con i parigini.

Il Lille lo acquista nell’estate del 2015, ma nelle prime due stagioni gli viene preferito il portiere nigeriano Enyeama.
A partire dalla stagione 2017/2018 diventa il portiere titolare dei mastini, mostrando un netto miglioramento delle prestazioni anno dopo anno, fino ad arrivare al titolo della scorsa stagione.

La crescita di Maignan nei quattro campionati consecutivi giocati da titolare è testimoniata anche dai numeri, che lo vedono subire sempre meno gol rispetto alla stagione precedente: dai 53 subiti nella prima stagione, in cui tutta la squadra fece fatica ad esprimersi al meglio, fino alle 22 reti subite nell’ultima, che hanno permesso al Lille di avere la miglior difesa del campionato francese.

Nella scorsa stagione, solo lo Sporting Lisbona ha subito meno gol del Lille e Maignan con 21 clean sheet è stato il miglior estremo difensore nei top campionati europei in questa speciale classifica. Le sue prestazioni non sono passate inosservate in chiave nazionale francese, infatti, il CT dei galletti Deschamps lo ha convocato per l’Europeo poi vinto dagli azzurri. Maignan, che ha giocato in tutte le selezioni giovanili francesi dall’Under16 fino all’Under21, aveva debuttato con la nazionale maggiore ad ottobre 2020 in amichevole contro l’Ucraina.

LA NUOVA AVVENTURA – In rossonero Maignan ritroverà Zlatan Ibrahimovic, con cui ha condiviso l’esperienza al Paris Saint-Germain, e anche Rafael Leao, con cui ha giocato nel Lille. Il Milan non ha avuto dubbi nel puntare su Maignan, tanto da fargli firmare un contratto quinquennale, affidandogli così la porta per un lungo periodo. Il nuovo numero 16 del Milan dovrà mostrare grande personalità e spalle larghe nel prendere l’eredità di Donnarumma, caratteristiche che non gli mancano.

photocredits acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live