Gli infortuni stagionali del Milan: i dati da incubo per Pioli

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il focus sui numeri preoccupanti degli infortuni nel Milan nel 2023/2024: stop muscolari, numero di giocatori coinvolti e attuali in infermeria

La stagione 2023/2024 del Milan è funestata dagli infortuni, in particolare quelli muscolari, che stanno riducendo al minimo il numero di giocatori a disposizione di Stefano Pioli. La Gazzetta dello Sport ha fatto un analisi approfondita le statistiche in numeri dei problemi per i quali sono fuori al momento 9 giocatori, in particolare 5 nello stesso ruoli: i difensori centrali. I dati sono da record negativo in Italia e in Europa per i rossoneri, infatti sul banco degli imputati è finito il preparatore atletico che collabora con Pioli dal 2011, ovvero Matteo Osti. Qui un focus sugli infortuni del Milan nell’annata in corso.

MILAN, TOMORI COME THIAW: STESSI INFORTUNI, LO STOP SARÀ LUNGO

30 infortuni al Milan nel 2023/2024

Gli infortuni stanno stremando il Milan nella stagione 2023/2024. Non sono una novità, perché anche nelle annate precedenti la rosa allenata da Stefano Pioli aveva dovuto far fronte con questo problema, ma i numeri da record dell’annata in corso fanno riflettere la società che tra i motivi di riflessione dopo Salernitana-Milan ha inserito proprio la problematica stop muscolari che non permettono di utilizzare il potenziale della squadra con la conseguente svalutazione della rosa. Gli infortuni in stagione del Milan hanno raggiunto la quota non positiva di 30 problemi fisici. Di questi sono ben 21 quelli legati a problematiche di natura muscolare e 9 non muscolari. L’analisi dei dati fatta dalla rosea dimostra altri elementi preoccupanti per il Club.

SI ARRENDE ANCHE TOMORI, IL MILAN SUL MERCATO: IL FAVORITO È MUKIELE

La situazione attuale in infermeria

Concentrando l’attenzione sui singoli giocatori, La Gazzetta dello Sport ha contato ben 22 calciatori che hanno avuto un problema, quasi tutta la rosa di Pioli. Sono solo 6 quelli che al momento sono stati esenti da qualsiasi stop. Attualmente, sono 9 appunto i calciatori che rimangono in infermeria per problemi più o meno gravi. In porta Sportiello è pronto e in attesa dell’ok per la convocazione. La difesa è la situazione più preoccupante, infatti sono 5 i difensori centrali fuori. Il primo che rientrerà sarà Pellegrino che ormai è guarito e in attesa del via libera per entrare in gruppo. Lesioni simili per Thiaw e Tomori, i rientri sono previsti a febbraio. Out anche Caldara mentre Kalulu è lungo degente ed è atteso di nuovo in campo a marzo. Salendo a centrocampo Yunus Musah potrebbe farcela sabato per Sassuolo-Milan, invece, referto grave per Pobega che si è operato e dovrà aspettare aprile per tornare sul terreno di gioco. In attacco, l’unico fermo è Okafor che sarà di nuovo a disposizione tra fine gennaio e inizio febbraio.

INFORTUNI MILAN, COSTACURTA: “COSA FANNO QUESTI? MI È SUCCESSO…”

SCORRI PER ALTRE

NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

Ultime news

Notizie correlate