Fiorentina-Milan Primavera, Barone caccia un giornalista: “Voleva darmi 50 euro!”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Assurdo gesto di Joe Barone durante Fiorentina-Milan di Primavera: giornalista non gradito, ha tentato di corromperlo!

Nella giornata di ieri il Milan Primavera ha pareggiato 1-1 con la Fiorentina, questa volta non è però il campo a far parlare, ma l’incredibile gesto di Joe Barone verso un giornalista. Il direttore generale della Viola ha allontanato il giornalista senza un’apparente spiegazione, cercando di compensare la cosa attraverso un “contributo economico”. L’episodio di Fiorentina-Milan sta facendo molto discutere, il giornalista si è esposto e Barone dovrà dare spiegazioni.

PRIMAVERA MILAN, NON BASTANO ELETU E BARTOCCIONI: LA FIORENTINA PAREGGIA SU RIGORE

Barone caccia un giornalista: “Non ero gradito”

Ha dell’assurdo quello che è successo durante Fiorentina-Milan di Primavera, il direttore generale dei toscani Joe Barone, ha fatto accompagnare all’uscita il giornalista Francesco Matteini, del sito QuiAntella. Il giornalista era in possesso di un normale biglietto. Nonostante il tagliando, è stato comunque allontanato, come ha raccontato lo stesso Matteini: «Il dg Joe Barone, alla mia risposta che avevo pagato il biglietto, ha ribadito che non ero gradito e ha estratto delle banconote, infilandomi in tasca 50 euro. Io ho preso la banconota e gliel’ho ridata. Poi comunque sono stato accompagnato all’uscita”. Come riportato da Tuttosport

Immediata la reazione di Associazione Stampa, Ussi e Ordine dei Giornalisti della Toscana che si sono detti «sconcertati dal comportamento della Fiorentina» e si sono rivolti a Figc e Lega Serie A affinché intervengano per evitare che altri «episodi discriminatori» possano ripetersi.

Fiorentina-Milan Primavera 1-1

Soffermandoci invece sul campo, Fiorentina-Milan si è conclusa sull’1-1.  Al 42′ il diavolo in maglia bianca è passato in vantaggio con il gol di Victor Eletu. Il classe 2005 palla al piede si è accentrato al limite dell’area e ha fatto partite un tiro mancino raso terra che non ha lasciato scampo a Martinelli. Al 46’Scotti ha confermato il buon momento personale con un tiro da dentro l’area che ha chiamato alla risposta il portiere viola. Il secondo tempo di Fiorentina – Milan Primavera è iniziato con l’errore da sotto porta di Camarda che ha sparato alto da pochi metri dalla rete dopo essere stato servito dal compagno con una sponda di testa in area di rigore. Al 55′ Bartoccioni ha iniziato la sua sfida personale con i viola. Prima ha parato su Braschi poi ha respinto 3 assalti di molti giocatori avversari in una sola azione. Al 65′, però l’arbitro ha concesso un rigore dubbio alla Fiorentina per un presunto fallo e tocco di Eletu su Braschi in area rigore. Tommaso Rubino ha calciato e si è fatto ipnotizzare da Bartoccioni, ma sulla respinta il classe 2006 è stato freddo a trafiggere il bravo estremo difensore del Milan. La partita nel finale è rimasta confusa e nessuna delle due squadre ha prevalso ed è finita 1-1. Primo leggero stop del Milan in Campionato Primavera e si attesta a 13 punti alla pari dell’Inter.

YOUTH LEAGUE, NEWCASTLE-MILAN PRIMAVERA 4-0: SHOW DI CAMARDA!

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

fiorentina Milan barone giornalista

Ultime news

Notizie correlate