Fiorentina-Milan, Tomori sì e Barella no: i dubbi social di Leao (VIDEO)

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Leao e i dubbi sui social sul differente trattamento a Tomori in Fiorentina-Milan e Barella in Inter-Verona

In Fiorentina-Milan, Rafael Leao si è sfogato sui social esprimendo i suoi molti dubbi sul differente trattamento riservato a Fikayo Tomori, ammonito nel match del Franchi per aver calciato la palla a gioco fermo, a differenza di Barella nel match tra Inter e Verona. Qui il video e il post del numero 10 rossonero su X.

Il post su X dopo il match

Nella notte post Fiorentina-Milan, Rafael Leao su ha espresso i suoi tanti dubbi sull’arbitraggio di Maresca in merito soprattutto alla gestione dei gialli. Il portoghese in un post ha evidenziato il cartellino dato a Fikayo Tomori per aver calciato il pallone mentre il gioco era fermo a differenza di un precedente episodio, che aveva visto protagonista il nerazzurro Barella in Inter-Verona con un ancor più plateale calcio con la sfera scaraventata via dopo un fischio dell’arbitro che non era proprio piaciuto, usando un eufemismo, al centrocampista. Ecco la foto e il video postato da Leao sui social.

Ultime news

Notizie correlate