Fiorentina-Milan, Ordine: “4 conti in sospeso sistemati” Poi va su Pioli

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Le parole di Franco Ordine sulla vittoria del Milan contro la Fiorentina, dai conti in sospeso al futuro di Pioli

Anche Franco Ordine ha commentato la vittoria del Milan sulla Fiorentina di ieri sera. In un editoriale sulle colonne de Il Giornale, il giornalista ha spiegato perché il Milan contro la Fiorentina ha “sistemato una serie di conti in sospeso“, concentrandosi poi su Stefano Pioli e sulle parole di Scaroni.

“Conti in sospeso”

Per Franco Ordine, il Milan “ha sistemato una serie di conti in sospeso in una sola serata“. Questi conti dei quali parla il giornalista sono il ripreso successo a Firenze contro Italiano (“una sorta di rivale scomodo“), il secondo posto blindato col +6 sulla Juventus, la prestazione di Mike Maignan (“talento lucidato”) e l’aver dimenticato l’assenza di Theo Hernandez.

Il giornalista si concentra poi su Stefano Pioli. Per il tecnico, “suonano come musica le parole spese dal presidente Paolo Scaroni“, che ha ribadito prima della partita che “Pioli resta“. Le parole di Scaroni (che ha parlato anche dell’inchiesta sul Milan della Procura di Milano): “A me piacciono gli allenatori che vincono. E visto che stiamo facendo bene mi piace Pioli. È tutto molto semplice. E poi è una persona fantastica, anche lui pieno di umanità. Siamo tutti affezionati a lui e spero che anche lui sia un po’ affezionato a lui“.

Ultime news

Notizie correlate