Fiorentina-Milan, Ambrosini: “Vale di più per la Viola, il Diavolo pensa ad altro”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Massimo Ambrosini presenta Fiorentina-Milan, le motivazioni e gli obiettivi sono molto diversi: le scelte di Pioli potranno subire delle variazioni

Massimo Ambrosini, da doppio ex di Milan e Fiorentina, si espone sulla sfida del Franchi. I rossoneri non hanno più molto da chiedere a questo campionato, il primo posto è irraggiungibile e il posto in Champions va solo amministrato. La squadra di Italiano avrà più motivazioni secondo Ambrosini. L’ex centrocampista a Radio Bruno si è espresso anche molto negativamente su Jovic, il Milan dovrà guardarsi attorno.

Due pesi diversi

Fiorentina-Milan: “Ci sono tante incognite, a cominciare dal fatto che è la prima partita dopo la sosta per le nazionali. Il Milan sta bene in classifica, battezzare un obiettivo è difficile, secondo me punterà tanto sull’Europa League. Questo non so cosa vorrà dire in termini di formazioni e turnazioni, però dubito che possa fare grandi ragionamenti. Si affrontano due squadre che stanno bene”.

Più motivazioni per la Fiorentina: “Quest’anno potrebbe esserci un posto in più in Champions, quindi in quella zona di classifica può succedere di tutto. Chiaro che non manca tantissimo alla fine, però paradossalmente i punti sabato servono più alla Fiorentina che al Milan, per alimentare un sogno”.

Ultime news

Notizie correlate