Kjaer dichiarazioni Fiorentina Milan

Fiorentina-Milan 4-3 – Tutte le dichiarazioni post-match

Come di consueto, raccogliamo qui sotto tutte le dichiarazioni post partita del mister e dei protagonisti della sconfitta del Franchi.

Pioli

Sulla partita. “Gli episodi sono stati sfavorevoli e quando è così vuol dire che noi ci abbiamo messo meno determinazione, qualità e attenzione del solito. Nel primo tempo abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare, non aver segnato è stato l’unico neo. Significa che poi devi rincorrere, l’abbiamo fatto anche con poca ludicità prima di prendere il quarto goal. Non è la classica partita in cui perdi perché non è la tua giornata, abbiamo mostrato carattere. Sono convinto che reagiremo bene, ci sta facendo molto male questa sconfitta: abbiamo le qualità per fare bene fino alla fine”

Sulla sconfitta. “Dobbiamo sentire il dolore di questa sconfitta, per gustare in futuro il sapore della vittoria. Comunque anche dopo questa sconfitta sono convinto di allenare una squadra davvero forte. Perdere fa sempre male, così come subire quattro gol. Forse senza il quarto gol potevamo recuperare la partita. Ci servirà questa sconfitta, siamo dispiaciuti, volevamo riprendere il campionato dopo la sosta con un successo”

Sul dato: il Milan è la squadra che ha subito più gol nei primi 15 minuti. “Se i numeri si ripetono alla lunga non è un caso, dobbiamo assolutamente migliorare. È giusto essere criticati perché abbiamo perso, ma abbiamo fatto una prestazione da squadra forte, che crea tanto e che si prende i propri rischi. Abbiamo commesso degli errori pagandoli a caro prezzo: se un avversario fa 5 tiri in porta segnando 4 goal, significa che doveva esserci più attenzione. Forse non è stata proprio la serata più fortunata possibile”

Sulle cose da imparare dopo questa sconfitta. “Che ogni pallone va giocato con la massima attenzione. Sul primo gol ad esempio io stavo già guardando le posizioni dei nostri in avanti per capire se ci fosse possibilità di contropiede, e invece ci hanno fatto gol. Ogni pallone può diventare decisivo per il risultato finale”

Sulla scelta di Gabbia. “Romagnoli aveva saltato il derby e fatto solo la rifinitura ieri con noi, non era al 100%. Non era pronto per giocare dall’inizio”

Su Leao. “Ha solo crampi. Accelera e strappa continuamente, ci sta che possa essere stanco e penso che possa recuperare in un paio di giorni”

Su Tomori. “Ieri aveva un dolore all’anca, una cosa un po’ strana. Oggi stava meglio ma non ancora abbastanza da poter giocare, da qui a mercoledì manca ancora qualche giorno, speriamo di recuperarlo ma non ne sono sicuro”

Simon Kjaer

Sulla sconfitta. “Il calcio è un gioco di errori. Ogni tanto paghi tanto, ogni tanto prendi solo un calcio sulle mani. Oggi abbiamo pagato. Se poi succede solo una volta in un anno… Abbiamo avuto un buon aspetto mentale, creando tante occasioni. Non ho la sensazione che loro abbiano creato tanto, ma sono stati molto forti sui nostri errori. Ogni tanto è un po’ più facile accettare una sconfitta, perché si tratta di errori. Ma vinciamo insieme e perdiamo insieme, non è l’errore del singolo”

Sugli aspetti da migliorare. “Non possiamo prendere 4 gol, su questo aspetto dobbiamo imparare e ricordare questa sensazione che abbiamo dentro. Poi domani c’è da lavorare per incontrare al meglio l’avversario di mercoledì”

Sul rapporto coi compagni di reparto. “Mi trovo bene con Gabbia, oltre che ovviamente con Romagnoli e Tomori. Non è facile dopo un periodo fermo per lui. Il calcio può essere bello e brutale. Lui è giù, lo capisco ed è una stata una partita difficile. Io lo vedo ogni giorno, so il ragazzo che c’è dietro, s’impegna ogni giorno e ora deve guardare avanti. Questo è il calcio”

Sulle parole di Pioli. “Ha parlato dopo la partita, non lo fa spesso. Ha detto cose importanti, dobbiamo imparare dagli errori di stasera e migliorare. Abbiamo creato tante occasioni, ma poi abbiamo preso quattro gol e questo è troppo”

Rileggi QUI le pagelle di Fiorentina-Milan

photocredits: acmilan.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.