Fiducia Milan, minuti e gol: dall’8 luglio un nuovo Chukwueze

I più letti

La prima stagione al Milan di Samuel Chukwueze si è conclusa in crescendo: la prossima può partire con il piede giusto

L’anno scorso è stato il colpo più costoso e più acclamato del Milan, ma Samuel Chukwueze non ha rispettato le aspettative. Una prima parte della stagione con molte ombre e qualche luce, due gol in Champions League contro Borussia Dortmund e Newcastle e pochissimo altro; in crescita nella seconda. Come tutto il Milan al momento Chukwueze si sta godendo le vacanze in patria, prima di ritornare a Milanello per il ritiro estivo. In questo periodo in cui è il calciomercato a far da padrone, con diversi nomi in orbita rossonera (Chukwuemeka su tutti nelle ultime ore), il Corriere dello Sport sposta il focus sulle aspettative del 21 del Diavolo in vista della prossima stagione. La data del ritiro sarà uno spartiacque.

Basta attenuanti

Il percorso di crescita del nigeriano deve ripartire dalla seconda parte della scorsa stagione, quando aveva ritrovato minuti, fiducia e gol. Una differenza netta con l’inizio della sua avventura in rossonero, spiegata più volte anche da Pioli e riportata dal quotidiano: “Un motivo determinante è quello di avere iniziato tardi la preparazione per via del trasferimento al Milan, che non ha permesso al classe 1999 di allenarsi con costanza”. L’8 luglio inizierà il ritiro estivo sotto la nuova guida tecnica di Fonseca e Chukwueze vuole partire con il piede giusto per ripagare l’investimento fatto. Tra il dire e il fare c’è di mezzo il dimostrare, vedremo.

Ultime news

Notizie correlate