Trevisani: “Milan, non ce la faccio. Pioli, Eco e l’Europa League”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Trevisani parla delle chance del Milan di vincere l’Europa League: tra errori di Pioli, infortuni e… Mitropa Cup

Intervenuto a Cronache di Spogliatoio, il giornalista e telecronista Riccardo Trevisani ha parlato di Milan a tutto tondo: non solo l’ultima sfida col Monza, ma anche la “retrocessione” europea in Europa League e la gestione di Stefano Pioli fino a questo momento. Durante la trasmissione “Fontana di Trevi”, ha toccato il tema infortuni e qualche singolo. Nella sua analisi, parte da Tijjani Reijnders.

“PIOLI CAVALCA LE SUE IDEE!”, “SÌ, MA CONFUSE”: TREVISANI VS SABATINI

Il 14 olandese, la stagione finora e Pioli

“I mitici capiscers di Twitter due ore prima di Milan-Monza avevano preparato tutta una storia sul perché Reijnders sarebbe stato distrutto da Pioli. E due ore dopo ha fatto la miglior partita da quando è al Milan. Parlano tutti, Umberto Eco aveva ragione: è una fogna a cielo aperto in cui tutti decidono di dire la loro, purtroppo. Poi però c’è un fatto: fuori dalla Champions, lontanissima dalla capolista in Serie A. Ma la capolista ha una media che in prospettiva fa 96 punti, sei passato terzo in un girone che era il più difficile di tutti e 8 e con un rigore rubato dal Paris Saint-Germain. E stai in piena zona Champions. Avendo anche avuto mezza squadra fuori. Io non ce la faccio a dire che la stagione del Milan è completamente negativa.

Nonostante gli errori di Pioli ci siano stati: Giroud a destra, le scelte, voler puntare su alcuni giocatori… Per esempio, domenica si fa male Okafor: io avrei messo Chukwueze prima di lui, soprattutto post Newcastle. Poi è entrato e si è fatto male. Ma anche errori comunicativi, gli infortuni che sono per forza da ricondurre allo staff tecnico: gli errori ci sono stati. Però in questa stagione il Milan, con gli infortuni, è nel posto in cui deve stare, in zona Champions. E anche molto più avanti di altre concorrenti come Napoli, Roma, Atalanta, Fiorentina e adesso anche Bologna”.

DE KETELAERE PUNGE PIOLI? “NON POSSO CORRERE 12KM A PARTITA! SI VEDE?”

Può vincere l’Europa League?

“Per me sì. Se perde due giocatori a settimana non può vincere neanche la Mitropa Cup. Ma il Milan al completo può assolutamente farlo. Il problema è capire se deve fare una scelta tra coppa e campionato. Ma è un tema incredibile questo: le squadre fanno la campagna dell’anno precedente per andare nelle coppe e poi, quando ci sono, giocano per uscirne. Alcuni allenatori fanno così. Dovrà riuscire a mantenere il binario. Il Milan è rimasto in Europa, e per fortuna perché con una squadra di 24/25 giocatori uscire da tutto sarebbe stato un casino gestionale grosso”.

EUROPA LEAGUE, ALBERTINI: “MILAN, RISPETTALA! È COSTUME TUTTO ITALIANO…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate