Milan, parla Moncada: “Peccato, ma c’è l’Europa League! Chukwueze e Jovic…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

A commentare l’uscita dalla Champions e l’ingresso in Europa League è stato il DT del Milan, Geoffrey Moncada

Finalmente dopo diverse settimane di attesa, il Direttore dell’Area Tecnica del Milan, Geoffrey Moncada, ha preso parola dopo l’eliminazione del Milan dalla Champions League e la conseguente retrocessione in Europa League. Oltre al commento sulla campagna europea, l’ex Capo dell’Area Scout rossonera ha parlato anche del rendimento dei nuovi acquisti Okafor, Jovic e Chukwueze e dei tifosi del Milan, sempre presenti e sempre al seguito della squadra.

Le parole del DT

Alle 3 domande arrivate dal giornalista di Milan TV dopo Newcastle-Milan e dopo l’eliminazione dal girone di Champions League e la retrocessione in Europa League, Geoffrey Moncada ha risposto così:

NEWCASTLE-MILAN E L’ADDIO ALLA CHAMPIONS LEAGUE: “Peccato perché siamo stati veramente vicini al passaggio del turno; era importante per noi. Siamo arrivati a 8 punti come il PSG. Magari dovevamo fare meglio nelle prime due partite in cui abbiamo sbagliato qualche situazione. Ora dobbiamo tornare forti sul campionato. Veramente un peccato per la Champions perché ci siamo andati molto vicini… Dobbiamo pensare solo positivo perché restiamo in Europa. Dobbiamo pensare solo a fare bene in Europa League perché è una bella competizione, dobbiamo giocarla bene”.

IL RENDIMENTO DEI NUOVI ACQUISTI: “Abbiamo visto che questo gruppo ha lo spirito giusto. Ci sono stati dei buoni cambi, il mister ha fatto dei buoni cambi e questi sono entrati subito bene. Okafor è entrato bene, Jovic sta facendo cose interessanti da cinque partite. Chukwueze? Sono contento per lui perché è un bravo ragazzo che lavora tanto e sono sicuro che il futuro per lui sarà bello per noi”.

FUTURO E TIFOSI :”Dobbiamo recuperare i nostri difensori. Abbiamo battuto una squadra di Premier League giocando con un terzino sinistro nel ruolo di difensore centrale. Quando avremo la squadra al completo penso che torneremo al livello visto ad agosto e a settembre. I nostri tifosi sono sempre presenti e forti, sono molto contento di loro. Vogliamo e dobbiamo fare qualcosa di più per loro, dobbiamo farlo, e lo faremo sicuramente”.

MILAN, QUANTO VALE L’EUROPA LEAGUE? LE PERDITE RISPETTO AL 2022/2023

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate