“Processi evitati! Ora grande favorita”: Bonan spinge il Milan

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Bonan va oltre il rammarico della sfumata Champions League: il Milan, il carattere e il riscatto Europa

Il Milan è riuscito all’ultimo respiro del suo girone di Champions League a ritagliarsi una piccola possibilità (non concretizzata) di qualificazione agli ottavi con la vittoria di Newcastle: sarà Europa League. Il Borussia Dortmund, impegnato in casa contro il Paris Saint-Germain, avrebbe dovuto ottenere tre punti per regalare il passaggio del turno ai rossoneri. Tra tedeschi e francesi, invece, è terminata 1-1 e il Diavolo ha così dovuto rinunciare al paradiso europeo. Il terzo posto, comunque, significa Europa League, traguardo tagliato grazie a un secondo tempo inglese nettamente in ripresa rispetto al primo.

ORDINE: “IL MILAN È SEMPRE STATO ALLERGICO ALL’EUROPA LEAGUE”

Bonan spinge i rossoneri

Questo passaggio da una competizione all’altra ha accolto pareri differenti con il passare dei giorni. C’è chi (come Massimo Brambati) pensa che la “retrocessione” dovrebbe essere trattata come tale, e chi invece è più ottimista. È il caso di Alessandro Bonan, che a Sky Sport ha voluto andare oltre al semplice rimpianto per non aver sfruttato l’occasione di superare un girone più abbordabile del previsto. Questo, infatti, il commento del giornalista sul terzo posto nel gruppo F, riportato da Milannews.it:

“C’è rammarico per il Milan, mancava poco per essere anche lui agli ottavi. Con un po’ più di attenzione poteva andare avanti. All’andata contro il Newcastle il Milan aveva perso una grande occasione. Non mi aspettavo questo Borussia Dortmund. Il PSG ha mostrato grandi punti deboli dei quali il Milan ne ha approfittato solo a San Siro”.

Poi, continua:

“Perdere a Parigi ci sta, ma è nelle altre partite che il Milan non ha fatto bene. Perdere a Newcastle, magari male, avrebbe una serie di processi infiniti. E invece ha vinto e ancora una volta il Milan è risorto dalle sue ceneri. È una dimostrazione di carattere”.

Però, come anticipato, Bonan guarda ai lati positivi. E quindi alle possibili avversarie di Europa League per il Milan:

“Il Milan è la grande favorita per la vittoria finale insieme al Liverpool. È una competizione in cui il Diavolo può riscattarsi”.

IL MILAN IN EUROPA LEAGUE PUÒ AFFRONTARE SUBITO LA ROMA? IL REGOLAMENTO

TUTTE le eventuali avversarie

È davvero così? Snocciolando le partecipanti al torneo, tra le “teste di serie” notiamo certamente i Reds e il Bayer Leverkusen, grande rivelazione internazionale di questa stagione. Poi, tra le già qualificate troviamo Atalanta, Brighton, West Ham, Rangers, Villarreal e Slavia Praga. Ad affrontare i playoff insieme al Milan, invece, saranno (considerando terzi posti della Champions e i secondi dell’Europa): Friburgo, Galatasaray, Feyenoord, Lens, Marsiglia, Braga, Benfica, Qarabag, Rennes, Roma, Shakhtar, Sparta Praga, Sporting Lisbona, Tolosa e Young Boys.

L’EX PROVOCA: “MILAN, ZERO ASPETTI POSITIVI! E SE FOSSE STATA L’INTER?”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate