ESCLUSIVA- Pellegatti: “Lang? Ci devono essere altre priorità. Serve un esterno destro”

0 cuori rossoneri

Nel consueto appuntamento di Filo Rossonero, il noto giornalista Carlo Pellegatti ha analizzato i temi più caldi delle ultime ore rossonere, come la fascia da capitano di Calabria, il desideratssimo esterno destro e la posizione in campo del tanto chiacchierato Noa Lang, rispondendo alle domande dei tifosi.

Giusto assegnare la fascia da capitano a Davide Calabria, o avresti preferito una consegna a Sandro Tonali?

“No, è giusto darla a Davide Calabria. Il Milan è molto attento a questi equilibri. Romagnoli ha giocato poco, ci sarebbe stata l’opzione di darla a Calabria durante la cerimonia con lo scudetto. Qualcuno ha detto di consegnarla a Zlatan Ibrahimovic, ma da quello che so io lui si è opposto fortemente. Il capitano è Davide Calabria e gli spetta la fascia. Dopo di lui ce ne sono altri con più presenze, come Theo Hernandez e Bennacer, poi conta anche l’anzianità che spesso collima con le presenze. Quindi, io sono assolutamente d’accordo con la scelta di assegnarla a Davide Calabria. Manteniamo la regola, nonostante i tifosi cantino “Sandro Tonali uno di noi” e bravissimo il Milan a far alzare il trofeo a Romagnoli“.

LEGGI QUI– BERGOMI CONSIGLIA SCAMACCA AL MILAN

Sei d’accordo con il riscatto di Messias ed, ora, come vedi la situazione Saelemaekers?

Sul riscatto di Messias sì, il Milan vuole 28/29 giocatori. Quindi io sono d’accordo, poi vorrei ancora Saelemaekers, ma sono d’accordo che serve un giocatore forte sulla fascia destra. Se il Milan ne vuole 3 sulla fascia per avere una rosa numerosa va bene, ma non voglio pensare che la conferma di Messias e dell’eccellente, non un giocatore banale, Saelemaekers, precluda un rinforzo sulla fascia. Poi, se Alexis resterà saranno valutazioni del Milan. Se dovesse arrivare uno molto forte sulla fascia destra, deciderà la società. Ma, non voglio pensare che giocheremo un altro anno con Messias e Saelemaekers, eccellenti sì, ma c’è troppo sbilanciamento tra la fascia destra e quella sinistra.”

Preferiresti Noa Lang o Ante Rebic sulla sinistra?

Ante Rebic tutta la vita. Ieri Lang ha segnato un grandissimo gol, ma ho anche delle priorità: la fascia sinistra già la ho: Rebic e Leao. Lang non mi serve a sinistra, può fare il trequartista ed ho appena postato sul mio canale YouTube “Lang può giocare a destra?” Ieri mi hanno detto che con il Galles si è anche spostato a destra, però con Rebic e Leao a destra dopo un po’ Pioli cambia perché si vede che sono pesci fuor d’acqua. Lang mi è sembrato eccellente, ma a me serve il numero 10 o il numero 5. Se prendo per 25 milioni Lang, non posso prendere De Ketelaere e Botman, non va bene. Ci sono alcune priorità.”

Perchè poi, De Ketelaere dove giocherebbe con Lang sulla trequarti?

“Non saprei. Uno dovrebbe escludere l’altro anche dal punto di vista economico, perché se poi sposti Lang a destra va benissimo, ma devi spendere 100 milioni. Rimango basso: 15 per Sanches, 25 per Botman, 25 per De Ketelaere, con altri 30 arrivi a 95. Ripeto, sono stato basso. Lang può essere anche il dopo Rebic, ma ci sono delle priorità.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live