pellegatti screen

ESCLUSIVA – Pellegatti: “Di giocatori fuori categoria ce ne saranno dieci al mondo e Ibra è uno di quelli”

0 cuori rossoneri

In esclusiva ai nostri microfoni è intervenuto Carlo Pellegatti, nell’episodio giornaliero della rubrica Filo Rossonero, in cui risponde a tre domande fatte dai tifosi sull’account Instagram di Radio Rossonera. Di seguito le domande dei tifosi con le risposte di Pellegatti.

Leggi QUI Donnarumma: il giornalista non ha dubbi sul suo calo!

Secondo te il rinnovo di Ibra è più legato al mondiale della Svezia o all’eventuale scudetto del Milan?: “Non è facile rispondere, se il Milan vincesse lo scudetto sarebbe l’ennesimo trofeo e potrebbe chiudere la carriera trionfando, ma magari avrebbe ancora stimoli per giocarsi la Champions League. Secondo me molto dipenderà dalla Svezia, perchè se va al mondiale penso che lui voglia continuare con il Milan e il Milan voglia continuare con lui. Se non dovesse andare al mondiale con la Svezia, potrebbe avere dei ripensamenti anche in caso di vittoria dello scudetto, però se la Svezia passa per me rimane”.

Se arriva Origi e Ibra resta, ci sarà posto per Scamacca o un altro attaccante?: “No, i tre attaccanti sarebbero Origi, Zlatan e Giroud, da vedere poi Lazetic perchè ancora non si è capito se vogliono mandarlo in prestito o meno, però i tre attaccanti sono quelli. Ci manca un centrocampista, uno sulla fascia destra e un trequartista, non facciamo la collezione di punte”.

Ad oggi secondo te, fino a che cifra il Milan può spingersi per Berardi o un altro esterno destro?: “Allora, di ingaggio per Berardi non c’è problema, lui prende 2.5/3 milioni, invece Renato Sanches sembra voglia 6/7 milioni mentre il Milan offre 4/4.5 milioni anche per rispetto di Theo e Leao; chi viene al Milan sa che la regola è quella, salvo l’eccezione Ibra, di giocatori fuori categoria ce ne saranno 10 al mondo e lui è uno di quelli. Per quanto riguarda il cartellino non so, se arriverà Origi sarà a zero, dovranno scegliere un grosso investimento tra Berardi o un altro a destra, Sanches o un altro a centrocampo. Botman lo do già per preso e sono 25/30 milioni, per Berardi ci vorrà la stessa cifra. Io penso che per Berardi oltre quella cifra non si vada, anzi prevedo un’offerta di 18 milioni più bonus e poi sarà Berardi che deve spingere per accettare queste cifre, il Milan 25/30 per Berardi non credo che li metta, poi non lo so, ci sono tante variabili. Il Milan non finanzierà il mercato con le cessioni, quindi avrà dei parametri ben precisi”.

Ibra al The Guardian

 

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live