ESCLUSIVA – Trevisani: “Fidatevi di De Ketelaere. La mia Top 11 …”

0 cuori rossoneri

È tempo di suggestioni di mercato. A parlarne in diretta e in esclusiva ai nostri microfoni è intervenuto il giornalista Riccardo Trevisani nel corso dell’appuntamento con il Talk.

PER RIGUARDARE LA PUNTATA INTEGRALE DI OBBLIGO DI RISCATTO SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE, CLICCA QUI

Questione trequartista:

“Sarebbe bello un giorno vedere De Ketelaere svariare a destra con Leao a sinistra, Giroud centravanti e dietro tre centrocampisti. Io comunque sono sempre dell’idea che se Pobega non va, le prestazioni di Krunic sono così e così, io qualche minuto ad Adli l’avrei concesso. Magari non rende ma dopo i ritardi di rendimento di Tonali, Leao quello probabile di De Ketelaere, non è detto che non possa arrivare anche il momento di Adli visto che faccio fatica a bocciarlo dopo appena 30 minuti giocati”.

Dei quattro giovani, Thiaw, Vranckx, De Ketelaere e Dest, su chi scommetteresti nel girone di ritorno:

“Secondo me ci sono grandissimi potenziali in De Ketelaere ma non è detto che succeda nel girone di ritorno. Potrebbe anche succedere nel girone di ritorno dell’anno prossimo. Io spero che il Milan non faccia l’errore di perdere fiducia in questo ragazzo. Adesso è sicuramente depresso, basta guardarlo in faccia. Se non stoppa una palla gli crolla il mondo addosso. Ha bisogno di un episodio che lo sblocchi. L’altro giorno mi veniva in mente Bergkamp che all’Inter calciava le punizioni in fallo laterale e tre anni dopo segnava al Mondiale contro il Brasile in semifinale stoppando un lancio da 30 metri.

Secondo me i ragazzi vanno aspettati in generale e quelli di talento dieci volte di più. Su De Ketelaere non ho nessun dubbio, verrà fuori. Vranckx mi piace molto. Mi piace l’atteggiamento e come entra in campo. Devo essere sincero? Non so dove trovare spazio a Thiaw perchè per me la difesa al gran completo è Calabria, più Kalulu di Kjaer, Tomori con buona pace di Southgate e Theo con buona pace di Deschamps che ieri l’ha fatto partire dalla panchina. Mentre Dest, per me ha un problema di testa. Lui è un giocatore rapido, veloce, con una discreta tecnica, non ha paura di ricevere il pallone però pur essendo un giocatore di talento, al momento è inaffidabile. Il talento ne ha da vendere ma è un giocatore che si distrae”.

Leggi QUI – Alla ripresa la Salernitana contro il Milan senza un altro big

Consiglio per gli acquisti a gennaio e se è uscito qualche nome da questa prima parte di Mondiale:

“Diciamo che in questo incredibile Mondiale ho visto giocatori forti a tutte le latitudini, anche dall’Arabia Saudita. Nel mondo solo una cosa non manca, i calciatori. Lo dimostra il Napoli con Kvaratskhelia. I giocatori ci sono e nascono a latitudini che normalmente non prendevamo in considerazione. Bisogna saperli selezionare facendo un grande lavoro e da questo punto di vista il Milan con Massara e Maldini è messo molto molto bene. Mentre Tomori veniva dal Chelsea e si sapeva, lo specchio di tutto questo è Kalulu che non giocava in Francia”.

Da agosto ad oggi, i tre migliori e peggiori del Milan:

“Scuramente tra i migliori metto Kalulu, Bennacer e Giroud. Non metto Leao perchè stimandolo da 10, se gli vedo fare 9, per me è meno di quello che potrebbe e dovrebbe fare. Sui peggiori dico al 100% De Ketelaere. Per gli altri due è una bella lotta perchè non c’è chi ha fatto veramente male da risultare deludente. Posso dire Adli ma quanto l’ho visto? Come terzo metto Origi che ha avuto qualche occasione in più e al di la della partita contro il Monza, ha fatto più male che bene”.

La Top 11 di questa prima parte di Serie A per Trevisani:

“Vicario; Di Lorenzo, Kim, Smalling, Theo Hernandez; Calhanoglu, Rabiot, Milinkovic Savic; Kvaratskhelia, Leao, Osimhen”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live