pellegatti screen

ESCLUSIVA – Pellegatti: “Sono orientati a far giocare sempre Kalulu. Ibra titolare a Cagliari? Possibile”

0 cuori rossoneri

Nel solito appuntamento quotidiano con Filo Rossonero, Carlo Pellegatti ha anche oggi risposto a 3 domande dei tifosi rossoneri. I temi di oggi la trasferta di sabato sera, il mercato e una gerarchia di formazione.

Quante possibilità ci sono di vedere Ibrahimovic dal primo minuto a Cagliari? “E’ un giocatore totalmente recuperato e si sta allenando. Chiaro che inserirlo vorrebbe dire avere un cambio obbligato, anche se Ibra ci ha abituato a stupirci, proprio perché manca dal Milan-Juventus del 23 gennaio. Ci sono possibilità, sarà una scelta molto oculata da parte dell’allenatore, anche perché deve tenere conto dell’importanza della partita. Certamente non si possono fare azzardi di formazione, e non sarebbe un azzardo, ma la notizia di oggi è che Zlatan Ibrahimovic risulta tra i convocati per gli spareggi della Svezia. Anche lui avrebbe bisogno di mettere benzina nelle gambe. Ci sono possibilità? Sì, ci sono possibilità di vederlo dal primo minuto, ma dagli allenamenti di oggi ancora non si può capire se Pioli sia orientato su questo o no”.

Leggi QUI le ultime sul mercato rossonero

La seconda domanda è sul futuro: Scamacca od Origi? “Domanda difficile. Per il Milan preferirei giocatori di caratura europea, poi però Scamacca può diventarlo, non è una scelta così semplice. Devo ancora verificare la notizia su Origi, avevo sentito il suo nome un paio di mesi fa. Ha il vantaggio di essere un costo 0, ma mi risulta prenda 5 o 6 milioni di euro. Io credo il Milan non prenderà giocatori con questi ingaggi. Ecco perché sono ancora scettico sulla situazione Sanches. Non per il valore dei due giocatori, ma per il costo dell’ingaggio. Origi o Scamacca… Tendenzialmente forse per la sua statura europea sarebbe meglio Origi, ma secondo me non è un giocatore che nell’opinione dei tifosi faccia impazzire. Però gioca nel Liverpool, ci ha fatto male nell’ultimo Milan-Liverpool a San Siro”.

L’ultima riguarda Kalulu e Romagnoli, chi da qui a fine stagione al fianco di Tomori? “Io credo, non io… credo che siano abbastanza orientati a far giocare sempre Kalulu. Credo l’orientamento sia quello, visto che si gioca anche una volta a settimana. Ma attenzione, il 20 aprile ci sarà la semifinale di Coppa Italia e non si deve mettere da parte il signor Alessio Romagnoli, che ha giocato una buona stagione. Penso Kalulu ma, con la fisicità di Pavoletti, per esempio, un giocatore come Romagnoli potrebbe servire. Anche questa è una scelta di Pioli, in base anche agli avversari. Contro Arnautovic forse sarebbe più adatto lui. Quindi, tendenzialmente Kalulu ma non è detto”.

pellegatti screen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live