pellegatti screen

ESCLUSIVA – Pellegatti: “Kessié trequartista fino a fine stagione? Ecco cosa ne penso…”

0 cuori rossoneri

Carlo Pellegatti è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni durante il programma Filo Rossonero, la rubrica in cui i tifosi pongono tre domande al celebre gioralista. Tra i tanti temi toccati oggi spiccano quello delle partite da recuperare, dell’esplosione di Kalulu e del nuovo ruolo di Kessié.

Cosa ne pensi della critica mossa ieri da Pioli riguardo la partite ancora da recuperare a questo punto della stagione? “Rispetto le parole di Pioli e di chi parla, per me in maniera esagerata, di campionato falsato. Personalmente io vivo meglio oggi, con l’Inter con l’asterisco ma con intanto il Milan primo. Se riusciamo nell’impresa di battere l’Empoli, e parlo di impresa perchè quando il Milan ha avuto l’occasione di allungare e di mettere pressione all’Inter non ci è mai riuscito nelle partite precedenti, andiamo a più cinque, certo con l’asterisco, ma intanto restiamo a più cinque. Penso che la pressione sia più per quelle che inseguono, anche se con la partita da recuperare. Non so voi ma io preferisco vedere che il Milan, grazie all’impresa di Napoli, è primo piuttosto che un punto sotto l’Inter. Psicologicamente preferisco stare così. In ogni caso l’asterisco non vuol dire essere primi, c’è una partita da giocare. E dubito che il Bologna metta in campo 11 cartonati, anche visto che l’Inter ha pareggiato con il Genoa per esempio.

Kalulu mi ricorda un po’ Cannavaro, non un gigante ma ottimo nell’anticipo e esplosivo. Se arriverà Botman siamo certi che sarà un titolare? “Il paragone ci sta. Cannavaro ha proprio rappresentato il difensore non fisicato. Riguardo la prossima stagione penso che non si possa sapere da chi sarà composta la coppia titolare, ma se penso a Botman-Tomori, Tomori-Kalulu, Botman-Kalulu, Kjaer-Botman, Kjaer-Tomori, Kjaer-Kalulu, e poi aggiungo per rispetto ed educazione anche la figura di Gabbia, se dovesse rimanere, ed eventualmente anche Romagnoli se rimarrà, tanto di guadagnato, perchè il Milan avrebbe una cerniera di centrali straordinari. Kalulu è una sorpresa, perchè quando lo vedevo giocare con il Lione B non mi aveva impressionato, ma attenzione: Kalulu era adattato a destra, invece conme centrale è straordinario.”

Andresti con Frank Kessié sulla trequarti fino a fine stagione? “Kessié ieri non ha giocato trequartista. Per me ieri il Milan ha giocato con il 4-3-3, anche se qualche autorevole collega ha scritto con il 4-1-4-1. In certe partite l’imprevedibilità di Diaz, soprattutto in un match non troppo fisico, è fondamentale, solo che in questo momento sarei totalmente in imbarazzo sul chi lasciar fuori tra Kessié, Bennacer e Tonali, perchè tutti e tre sono fondamentali. Non so se rivedremo trequartista Kessié. Per me ci sarà Diaz in quella posizione oppure il Milan giocherà senza trequartista con il centrocampo a tre. E magari poi si potrebbe inventare qualcosa per Diaz, che magari subentrando dalla panchina potrebbe trasformare il Milan in una sorta dii 4-3-1-2, muovendosi dietro agli attaccanti. Per me con l’Empoli non vedremo Kessié trequartista, ma giocheremo con il 4-3-3 oppure con Diaz sacrificando uno dei tre centrocampisti, anche se davvero non saprei chi.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live