ESCLUSIVA – Longo: “Credo che in settimana si deciderà per Sanches e forse anche per De Ketelaere”

0 cuori rossoneri

Settimana (forse) decisiva per la chiusura della trattativa tra Milan e Bruges, con entrambi i club che non cedono sulle richieste per De Ketelaere. Il Milan dovrebbe fare un ultimo rilancio in questi giorni, ne parliamo con Daniele Longo

Su De Ketelaere: “Il Milan pensava di poter chiudere più in fretta e più facilmente la trattativa, altrimenti i dirigenti non sarebbero proprio andati fino in Belgio quakche giorno fa. C’è da dire però che da quello che mi è arrivato i rossoneri non consideravano questo viaggio coem risolutore. Aveva più lo scopo di voler trattare di persona e di chiarire alcuni punti. Io credo che il Milan non voglia più alzare la sua attuale e terza offerta, che è di 30 milioni più uno di bonus facilmente raggiungibile e un’altro non facilmente raggiungibile. Il Brugge non apre del tutto questa porta perché aveva già in mano un’offerta da 40 milioni da parte del Leeds e non vuole scendere di molto, anche e sa che il calciatore vuole il Milan. I rossoneri credono che il Brugge prima o poi si arrenderà definitivamente alla volonta del ragazzo. Molti mi chiedono giustamente come mai il Milan non possa alzare questa offerta di quei 2, 3 o 4 milioni che potrebbero bastare. Personalmente credo che non è che non possa, quanto che non voglia, per poter avere un pochino di denaro in più da investire su altri calciatori”

Su Ziyech: “Il contatto avuto venerdì credo abbia lo scopo di far sapere al Chelsea che l’interesse c’è ancora. I due non sono alternativi dal punto di vista tecnico, e credo che non lo fossero nemmeno nelle intenzioni iniziali del Milan. I rossoneri speravano di prendere De Ketelaere a 25 milioni e Ziyech a 5 milioni con il diritto di riscatto. Non si è potuto fare e adesso il marocchino sembrerebbe essere la seconda scelta rispetto al belga”

Su Renato Sanches: “Non sa nemmeno lui cosa vuole fare. Alcune informazioni arrivate dalla Francia credo che fossero molto indirizzate da parte di Mendes. In questo momento non mi sembra che la chiusura con il PSG si molto vicina. Vi dò anche questo retroscena: il Lille ha accettato delle condizioni ancora più favorevoli per il Milan, che prima offriva 15 più 3 mentre ora è arrivato a 15 bonus compresi. Ieri il club rossonero ha fatto filtrare che questa pista non è stata abbandonata. Il Milan aspetta Sanches. Capisco che i tifosi non vogliano essere la seconda scelta di nessuno, ma io non credo che la squadra milanese sia una ruota di scorta per il portoghese. Nella sua carriera ha già dimostrato di avere qualche difficoltà di ambientamento. Io credo che preferisca la meta parigina solo ed esclusivamente perché ritroverebbe Galtier e Campos, due che hanno sempre creduto in lui e che già conosce molto bene. Credo che in ogni caso la vicenda si chuderà in settimana”

 

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live