il 29/05/2023 alle 14:45

(ESCLUSIVA) Zille: “Juve-Milan? Mai visto un Pioli così”

0 cuori rossoneri

Intervenuta in esclusiva ai microfoni di Radio Rossonera durante Lunch Press, la giornalista DAZN Federica Zille ha parlato di vari temi legati a Juventus-Milan, che ha potuto seguire da bordo campo nei pressi della panchina di Stefano Pioli.

Zille Conte Milan

ULTIME NOTIZIE – BERGOMI DELUSO DAL MILAN: “MI ASPETTAVO DI PIÙ”

SU JUVENTUS-MILAN: “Partita di orgoglio, chiamiamola così. La Juve doveva far capire di aver sistemato un po’ di cose dopo l’Empoli e la nuova sentenza per la penalità. C’era orgoglio, paura di fare un’altra brutta figura ma anche la consapevolezza che per molti giocatori sarebbe stata l’ultima allo Stadium. Non hanno ricevuto il saluto che forse alcuni giocatori meritavano”.

“Lato Milan, io non mi ricordo un Pioli più attento, meticoloso e partecipe di ieri sera. Forse i giocatori hanno sentito un po’ il finale di stagione, Pioli no. La risposta ce l’ha data nel prepartita Pioli stesso. Se il Milan fa punteggio pieno e la Juve no, allora può dire di aver conquistato il quarto posto anche senza la penalizzazione dei bianconeri. Questo Pioli ci ha rivelato di aver detto ai suoi giocatori. Per Pioli il fatto di non dover ringraziare nessuno e prendersi il quarto posto con merito è molto importante. Ha ripreso tutti e corretto ogni singolo del Milan. Non è stato fermo o zitto per un secondo. Un Pioli così sinceramente non lo ricordo, nemmeno a Napoli”.

SULLE DICHIARAZIONI DI PIOLI: “Ha detto una sacrosanta verità (leggi QUI le sue parole) Se si vuole essere competitivi su due fronti serve una rosa più ampia e competitiva. Se la stagione è deludente in Serie A per il Milan, credo sia sorprendente in Champions League. Non puoi avere solo un buon 11 titolare ma nessun doppio ruolo all’altezza in panchina se vuoi essere competitivo. Credo che più che a Maldini e Massara, quella di Pioli fosse una richiesta verso chi poi deve finanziare gli investimenti. Se si vuole essere competitivi serve rafforzare la rosa, altrimenti dall’anno prossimo il Milan saprà che deve puntare sul campionato e che dovrà fare turnover poi in Champions. Quest’anno facendo il contrario ha rischiato di buttare via il quarto posto. Se quest’anno ti fossi trovato ancora in corsa per il campionato, magari avresti buttato via il titolo per via della rosa”.

SULLA PROSSIMA STAGIONE: “Credo che serva anche ai giocatori una svolta, imparare qualcosa di nuovo, iniziare a fare qualcosa di diverso. Credo che la ripartenza sia dalla difesa a 4, non quella a 3 che si è vista quest’anno in emergenza. Però magari pensare, soprattutto con l’assenza di Bennacer, di fare un centrocampo diverso. Devi anche decidere cho tenere e chi no. Magari pensare ad alcune partite senza trequartista, ma con la mezzala, si potrebbe fare. Io andrei ad agire sul centrocampo. Le scelte che stanno facendo in questi primi barlumi di mercato sembra quella. Un centrocampista con fisico che possa andare a fare anche il trequartista”.

ASCOLTA QUI L’INTERVENTO INTEGRALE IN ESCLUSIVA DI FEDERICA ZILLE, GIORNALISTA DI DAZN, SU JUVENTUS-MILAN E SU PIOLI

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Federica Zille DAZN Esclusiva 27 febbraio 2023

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *