(ESCLUSIVA) Wijker: “Reijnders-Milan si farà! È esploso tardi perché…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

“Credo proprio che l’affare si concretizzerà”: Reijnders-Milan, l’intervista esclusiva a Brian Wijker

Sono giorni di calciomercato molto caldi sul fronte Tijjani Reijnders: per il centrocampista olandese, il Milan ha inviato una nuova offerta all’AZ Alkmaar. Per la Gazzetta dello Sport, si tratterebbe di un’offerta da 20 milioni di euro + 5 di bonus, molto vicina alla richiesta del club olandese. Per fare il punto della trattativa tra il Milan e Reijnders, per capire perché i rossoneri hanno deciso di puntare su di lui e per scoprire qualcosa di nuovo sul centrocampista olandese abbiamo parlato in ESCLUSIVA con Brian Wijker, giornalista del Noordhollands Dagblad e molto vicino alle vicende dell’AZ Alkmaar.

Il Milan e l’AZ Alkmaar stanno trattando da qualche settimana il trasferimento di Tijjani Reijnders: puoi fornirci una panoramica della situazione? Pensi che l’affare si potrebbe sbloccare presto? Ieri il giocatore non ha giocato l’amichevole contro lo Standard Liegi…

“L’interesse del Milan mi sorprende. Soprattutto a questo punto. Reijnders ha dovuto essere paziente all’AZ Alkmaar, ha aspettato molto tempo perché arrivasse la sua occasione. Dopo che l’AZ ha venduto il centrocampista Fredrik Midtsjo al Galatasaray l’anno scorso, Tijjani ha avuto la sua opportunità come titolare. Da allora si è comportato molto bene, ma non mi aspettavo che lasciasse già il club in questa sessione di mercato. Il Milan ha iniziato a mostrare interesse poche settimane fa, le prime offerte sono state respinte dall’AZ, un club che sta diventando sempre più famoso per essere un osso duro quando c’è da trattare. Credo comunque che un accordo si troverà, perché sono tutti consapevole che si tratta di una grande opportunità per Reijnders. Ma anche perché fa bene per l’AZ vendere giocatori a squadre di caratura mondiale come il Milan: non vogliono più vendere ad Ajax e PSV e questo è un buon segnale per gli altri giocatori che non devono fare quel passo prima di lasciare l’Olanda. Sarei quindi davvero sorpreso se l’accordo crollasse, soprattutto perché il Milan è disposto anche a pagare una buona somma di denaro”.

Può dirci che tipo di centrocampista (e ragazzo) è Reijnders? Quali sono i punti di forza e di debolezza? In Italia si pensa possa giocare come centrocampista centrale in un centrocampo a 3

“Sì, è in grado di farlo. Ha molto da offrire da quel punto di vista: ha una grande intuizione, che è ovviamente una caratteristica cruciale per un centrocampista. Può ricoprire molto bene anche il ruolo di centrocampista box-to-box ma può anche essere un compagno ideale per un centrocampista difensivo, perché è sempre presente se si deve difendere o se la squadra è sotto pressione. Ha un buon tiro dalla distanza, è un’arma in più. Adattarsi alla Serie A, un campionato più fisico, sarà una sfida per lui, soprattutto perché quella “fisica” è una parte del gioco che può migliorare. Spero che gli diano tempo al Milan dovesse concretizzarsi il trasferimento, dopodiché penso che potrebbe essere un buon giocatore per il futuro a lungo termine del Milan”.

La scorsa stagione è stata la migliore in carriera. Perché le sue prestazioni sono “esplose” solo ora? Secondo te, è pronto a trasferirsi in un club più grande come il Milan (semifinalista della Champions League, maggiore pressione, grande città, ecc)?

“Come ho già spiegato, ha dovuto aspettare molto tempo prima di avere la sua occasione. Negli anni scorsi l’AZ aveva molta qualità a centrocampo, specialmente con Fredrik Midtsjo, ma anche Teun Koopmeiners (ora all’Atalanta) ha giocato tanto in quel reparto. Reijnders non ha avuto abbastanza tempo per mettersi alla prova: l’estate scorsa ha dovuto prendere una decisione molto importante, se l’AZ non l’avesse convinto che avrebbe avuto la sua occasione, probabilmente se ne sarebbe andato. Reijnders è rimasto e ha fatto una grande stagione con la squadra. Penso che il Milan sia una possibilità che non può rifiutare. Se un club così grande bussa alla porta, vuoi andarci per forza. L’AZ è un club di ottimo livello nel calcio europeo, ma la grande differenza sarà la pressione dall’esterno. L’AZ è un club tranquillo, nessuno si stressa se perde qualche partita. A Milano sarà diverso. Se inizia bene, Reijnders potrebbe fare la differenza”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

reijnders milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate